Contatore accessi gratis Chiara Ferragni risponde di truffa anche per Uova e Trudi
chiara ferragni uova di pasqua

Chiara Ferragni risponde di truffa anche per Uova e Trudi

Recenti sviluppi rivelano che una nuova inchiesta potrebbe ampliare l’attenzione su questioni legate al pandoro Balocco e all’uovo di Pasqua Dolci Preziosi, già legati al nome di Chiara Ferragni.

Nuova Indagine sulle Attività Benefiche di Chiara Ferragni: Focus su Trudi-Limited Edition

Questa volta, l’indagine si concentra sulla Trudi-Limited Edition, un’iniziativa datata maggio 2019 che presentava una bambola alta 34 centimetri, inizialmente venduta a 34,99€, ma recentemente ridotta a 24,99€. Il progetto, che aveva come obiettivo la beneficenza, potrebbe finire sotto il rigido controllo degli investigatori.

La Chiara Ferragni Mascotte: Beneficenza o Scandalo?

L’idea dietro la Trudi-Limited Edition era connessa al successo della bambola Chiara Ferragni creata per il matrimonio con il rapper Fedez. L’iniziativa prometteva che i proventi sarebbero stati devoluti a Stomp out bullying, un’organizzazione no profit impegnata nella lotta contro il cyberbullismo, una causa vicina al cuore di Chiara Ferragni. Tuttavia, secondo le ultime indiscrezioni, gli investigatori stanno esaminando attentamente come effettivamente siano stati gestiti i fondi destinati alla beneficenza.

Indagini in Corso: Cachet di Sanremo 2023 e Altri Progetti sotto Esame

Secondo quanto riportato da La Verità, gli inquirenti stanno ora valutando attentamente come sia stata gestita la beneficenza associata a quest’iniziativa. Si sospetta che lunedì il procuratore aggiunto Eugenio Fusco possa iscrivere nel registro degli indagati Chiara Ferragni e coloro che hanno lavorato ai progetti precedenti, tra cui pandoro Balocco e uova di Pasqua Dolci Preziosi. Inoltre, potrebbe essere sottoposto a scrutinio il cachet di Sanremo 2023, inizialmente annunciato come devoluto a Di.Re. (Donne in Rete contro la violenza).

Link