SHARE

il-principe-abusivo-cover[1]Ieri era giovedì, ovvero il nuovo giorno scelto per le nuove uscite cinematografiche, ieri però era anche San Valentino e le sale cinematografiche erano davvero affollate, ma questa volta la sfida è stata vinta da un film italiano: Il Principe Abusivo, che  incassa la bellezza di 705mila euro in oltre 580 sale. Nonostante recensioni non particolarmente positive (qui visibile la nostra), il periodo di recessione e soprattutto le commedie italiane che sono sempre più una la copia dell’altra, il nuovo film di Alessandro Siani ha trascinato al cinema gli italiani nel giorno degli innamorati. Per fare un confronto, un anno fa Com’è bello far l’amore incassava la metà (380mila euro), l’anno prima Femmine Contro Maschi ancora meno (259mila euro).

Sempre sul podio alla seconda posizione troviamo un’altra nuova uscita settimanale, ovvero Die Hard: un Buon Giorno per Morire, che incassa 140mila euro. Il quarto film raccolse 1.2 milioni di euro nel primo weekend (231mila euro il primo giorno, ma era un venerdì), le possibilità che questo risultato venga battuto nei quattro giorni ci sono.

Al gradino più basso del podio ci sono gli zombie innamorati di Warm Bodies, con circa 73mila euro (con un bottino di 1.1 milioni), seguito dalla tragica storia raccontata da The Impossible(67mila euro, 2.7 complessivi). Come fanalino al quinto posto c’è il nuovo Noi Siamo Infinito, terza nuova uscita della settimana, che con 60mila euro in circa 140 sale ottiene una media superiore ai 400 euro.

Piano piano sta scendendo anche il movie di Tarantino, il quale lo troviamo al sesto posto, Django Unchained (56mila euro, si ferma a 11 milioni), settimo Zero Dark Thirty (50mila euro, 730mila euro complessivi). Chiudono la classifica Lincoln (40mila euro, 5.5 milioni complessivi),Broken City (36mila euro, 766mila euro complessivi) e Studio Illegale (31mila euro, 742mila euro complessivi).

Solo dodicesimo Viva la Libertà, con 27mila euro, mentre apre al sedicesimo posto per Promised Land, con soli 15mila euro. Il peggio è Blue Valentine, quasi nessuno sapeva della sua uscita che infatti raccoglie meno di 200 euro.

SHARE