Benedict Cumberbatch acclamato a Toronto per The Imitation Game

Benedict Cumberbatch the imitation game

Siamo abituati a vederlo nei panni dell’investigatore più famoso della letteratura nella serie tv  Sherlock; presto potremo ammirarlo in quella che è stata definita “la migliore interpretazione della sua carriera”.

Ci riferiamo a Benedict Cumberbatch, l’affascinante attore inglese che ha recentemente ottenuto un ottimo riscontro da parte della critica del Toronto International Film Festival per la sua ultima fatica cinematografica The Imitation Game (di cui vi avevamo già mostrato diverse foto dal set).

La pellicola narra la vera storia di Alan Turning, il geniale matematico e crittografo britannico che durante la seconda guerra mondiale riuscì a decifrare il codice utilizzato dai nazisti per comunicare durante il conflitto. Considerato fra i padri della moderna informatica, Turning non ebbe grande fortuna a causa dei suoi orientamenti sessuali. Negli anni 50, epoca in cui la Gran Bretagna considerava reato l’omosessualità, il matematico fu infatti processato e condannato alla castrazione chimica.

The Imitation Game,  diretto dal regista norvegese Morten Tyldum al suo debutto in lingua inglese, vedrà accanto a Cumberbatch anche un’altra stella del cinema britannico, vale a dire Keira Knightley nei panni di Joan Clarke, collega e amica dello sfortunato matematico.

Il film verrà distribuito nei cinema americani a partire dal 21 novembre. In attesa di vedere l’ottima performance di Benedict Cumberbatch, ecco il trailer il lingua originale della pellicola.