Batman: cosa succederà dopo la scomparsa di Kevin Conroy?

La voce di Kevin Conroy e quella di Batman sono state una cosa sola per trent'anni in America. Con la scomparsa dell'attore, cosa succederà ai suoi prossimi progetti?

La voce era perfetta, così come ogni aspetto della serie. La scrittura, l’animazione e le storie di Batman: The Animated Series erano e sono tuttora lo standard per il Cavaliere Oscuro. Ma quella voce ha fatto la differenza: Kevin Conroy è stato Batman per un’intera generazione. Il suo cupo monotono è quello che ancora oggi sentiamo nella nostra testa mentre leggiamo i fumetti appena stampati.

Conroy si è purtroppo spento l’11 novembre dopo una battaglia contro il cancro. Ognuno ha il suo Batman preferito, che sia Keaton, Bale, Affleck e ora Robert Pattinson. Ma Conroy era il padrone del personaggio, avendolo interpretato non solo in Batman: The Animated Series, ma anche in innumerevoli film d’animazione, videogiochi e altro negli ultimi trent’anni. Kevin Conroy è sinonimo di Batman. Ma non è solo questo. Conroy ha frequentato la prestigiosa Juilliard School, dove si è formato per la sua lunga carriera di attore di teatro, cinema e televisione. Aveva intenzione di interpretare nuovamente Batman nel prossimo futuro. Dove andranno a finire questi progetti, dopo la morte di Conroy? Dove andrà a finire la forma animata del personaggio?

Link