Contatore accessi gratis Annunciato il nuovo film di Silent Hill con il ritorno del regista e del produttore originali

Annunciato il nuovo film di Silent Hill con il ritorno del regista e del produttore originali

Il regista e il produttore del primo film di Silent Hill si riuniranno per Return to Silent Hill, che sarà basato su Silent Hill 2.

Mercoledì scorso, il team che si occupa del franchise horror di Silent Hill ha pubblicato in diretta la Silent Hill Transmission, una trasmissione che ha fornito aggiornamenti sui giochi e sul merchandising in arrivo. Ma c’è stato anche un altro grande annuncio! Un nuovo adattamento cinematografico basato sui giochi è ufficialmente in lavorazione e vedrà il ritorno del regista Christophe Gans e del produttore Victor Hadida! La trasmissione completa può essere vista qui sotto.

L’attenzione sull’adattamento cinematografico inizia a metà della trasmissione, che inizia con l’introduzione dell’Assistant Producer di Konami per il Digital Entertainment, Rui Naito. Naito afferma che l’adattamento cinematografico sarà “il catalizzatore per la rinascita di nuovi giochi di Silent Hill”, prima di passare alle origini della produzione del film.

Secondo Naito, Hadida ha contattato Konami con la proposta di tornare al franchise con Ganz, che era interessato a tornare anche alla regia. È stata quindi presentata una sceneggiatura, che è stata accolta positivamente da Konami. Naito ha poi dichiarato che è stata la proposta del film a dargli l’idea di far rivivere i giochi classici.

Il video passa poi a Gans e Hadida per parlare del progetto in arrivo, intitolato Return to Silent Hill. Entrambi approfondiscono l’impatto e i temi del famigerato Silent Hill 2, che sarà il gioco su cui si baserà Return to Silent Hill. Mentre i due parlano, vengono mostrati concept art e storyboard del film in uscita. Gans afferma che il film, pur presentando una nuova interpretazione della storia di Silent Hill, sarà anche un adattamento fedele e rispettoso di questa storia inquietante.

I giochi del franchise di Silent Hill sono stati dei grandi successi artistici e io ho la responsabilità di trasporli sul grande schermo. È per questo che il primo film è stato accolto così bene dai fan di Silent Hill, perché hanno sentito che ero uno di loro. Per me era molto importante rispettare la creazione originale. È stata la base e l’inizio di tutto… Quindi mi muovo con la massima umiltà, il massimo rispetto, ma allo stesso tempo ho una sfida, un obiettivo. Come trasporre il linguaggio del gioco, che è interamente incentrato sull’immersione, in un racconto, in una storia che possiamo raccontare in 90-100 minuti.

Link