50 Sfumature di Grigio: arriva Luke Grimes

50 Sfumature di Grigio: arriva Luke GrimesSono stati molti i cambi di attori e le voci intorno alla trasposizione cinematografica del best seller di E L. James 50 Sfumature di Grigio (che nel titolo originale, 50 Shades of Grey, mantiene meglio anche il gioco di parole col cognome del protagonista maschile), e oggi si aggiunge un nuovo nome al cast sullo schermo: Luke Grimes, noto prevalentemente per la parte di James nel serial televisivo di HBO True Blood, vestirà i panni del fratello minore di Christian, ovvero Elliot Grey.

Secondo Variety, che ha rilasciato la notizia, altri nomi e interpreti di personaggi chiave  – come per esempio la guardia del corpo di Christian stesso – devono ancora essere svelati. Sono confermati invece l’irlandese Jamie Dornan (recentemente sul piccolo schermo in Once Upon A Time)per la parte di Christian Grey e Dakota Johnson (presente nel successo The Social Network) in quella di Anastasia Steele, protagonista femminile della storia.

Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest’uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita a uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest’uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall’ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili…

Il romanzo di E. L. James è stato in grado di vendere 32 milioni di copie, tra cartacee e digitali, solo negli Stati Uniti. E ormai il successo di questi libri (considerando i due sequel, per i quali sono già stati acquistati da Universal e Focus i diritti cinematografici per proseguire con la trasposizione delle vicende di Ana sul grande schermo) è diventato decisamente planetario.

No Comments Yet

Comments are closed