SHARE

Federico Moccia, penna di Tre metri sopra al cielo e regista di Scusa ma ti chiamo amore, è stato condannato a 2 anni di carcere. Il motivo? Evasione fiscale per la “modica” cifra di un milione e 400 mila euro. Moccia è infatti titolare di una ditta i cui registri contabili risultano essere stati alterati.

In passato lo scrittore era stato assolto da un’accusa di frode, questa volta non ce l’ha fatta a salvarsi.

SHARE