#BESOCIAL

La cantautrice canadese, Alanis Morissette, si è cacciata in un brutto guaio! La sua tata, Bianca Cambeiro, a suo servizio dal 2011 al 2013, l’ha denunciata per averla costretta a turni di lavoro di oltre 12 ore, costringendola a rimanere chiusa in casa senza poterne uscire.

La richiesta dei danni raggiunge una somma di ben 100mila dollari. Grazie al sito ‘RadarOnline.com’, è riuscito ad entrare ed avere notizie sui documenti in possesso della corte suprema della città californiana, dove la domestica rilascia queste dichiarazioni: “mi era proibito lasciare la camera da letto del bambino per nessun motivo mentre dormivaNon mi sono neanche stati pagati gli straordinari”.

Mentre da parte della cantante 39enne di Ottawa, per il momento, non è giunta alcuna dichiarazione ne commento all’assurda vicenda!

#BESOCIAL