Addio a Eleanor Parker, un pezzo di storia del Cinema

Addio a Eleanor Parker, un pezzo di storia del CinemaEleanor Parker è deceduta lunedì, all’età di 91 anni. È morta nella sua casa, a Palm Springs in California per una complicazione legata alla polmonite che l’aveva colpita. Eleanor ha avuto una lunga carriera nel mondo nel cinema: nel 1941, a soli 19 anni d’età, firmo un contratto con al Warner Bros per un ruolo nel film “La Storia del generale Custer”, parte che poi venne eliminata durante la fase di montaggio. Ma ciò non le impedì comunque di fare carriera. La prima nomination all’Oscar (Miglior Attrice) arrivò nel 1950, per la sua interpretazione in “Prima Colpa”, film che le fece guadagnare anche la Coppa Volpi al Festival Di Venezia. Poi le altre candidature: “Pietà per i giusti” nel 1951 e nel 1955 “Oltre il destino”.

L’attrice ha sempre lavorato al fianco di grandi nomi in mezzo secolo di carriera: John Garfield, Robert Taylor, William Holden e Frank Sinatra. Inoltre ha lavorato anche per il piccolo schermo, apparendo in svariati episodi di Love Boat, Bracken’s World e Fantasilandia. Ed è proprio la tv che ha accolto il suo ultimo lavoro, un film, “L’oro di Blake”, prodotto per il piccolo schermo.

È stata spostata per ben quattro volte: la prima con Fred Losee (dal 21 marzo 1943 al 5 dicembre 1944), con Ber E. Fredlob (dal 5 gennaio 1946 al 10 novembre 1953, dal quale ebbe tre figli), con Paul Clemen (dal 25 novembre 1954 al 9 marzo 1965, da cui ebbe un figlio) e infine con Raymond Hirsch, sposato il 17 aprile del 1966.

Eleanor Parker è stata un’attrice di talento, che ha attraversato tutta la storia cinematografica degli Stati Uniti d’America e noi di MisterMovie.it ci stringiamo al dolore della famiglia per la perdita.

No Comments Yet

Comments are closed