12 anni schiavo, il nuovo teaser trailer

12 anni schiavo

Disponibile on-line il teaser trailer di 12 anni schiavo, il film di Steve McQueen di cui vi abbiamo parlato ultimamente per via delle varie nomination che ha ottenuto nelle settimane scorse e per i premi vinti.

Basti pensare che, ai Golden Globe, la pellicola, che uscirà nei cinema italiani il 20 febbraio 2014, ha ottenuto ben 7 candidature:

12 anni schiavoMIGLIOR FILM DRAMMATICO
MIGLIOR ATTORE: Chiwetel Ejiofor, che vanta della nomination plurima, visto che è anche candidato per la sua interpretazione nella drama series Dancing on the Edge
MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA: Lupita Nyong’o
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Michael Fassbender
MIGLIOR SCENEGGIATURA: John Ridley
MIGLIOR COLONNA SONORA: Hans Zimmer
MIGLIOR REGIA: Steve McQueen

L’odissea di Solomon Northup (Chiwetel Ejiofor) è basata su una storia vera e racconta le vicende uomo di colore, un violinista di New York che viene strappato alla moglie e ai figli con l’inganno. Dopo essere stato rapito viene venduto come schiavo a Washington,e nonostante lui ripeta più volte di essere nato libero, i suoi padroni continuano a sottolineargli la sua nuova identità, quella di un fuggitivo della Georgia. Grazie all’aiuto di un falegname che riuscirà a consegnare alla moglie alcune lettere scritte da Salomon, giustizia verrà fatta, perchè una donna ha il coraggio e la forza di rivolgersi alla giustizia per salvare l’uomo che ama.

12 anni schiavoGrazie anche al prezioso contributo musicale del grande compositore Hans Zimmer e ad una trama sostanziosa arricchita da una sceneggiatura eccezionale che illustra un’America del 1800 intrisa di razzismo e servitù, 12 anni schiavo è uno dei film più attesi dell’anno. La critica americana lo definisce un vero e proprio successo, perchè, come scritto dal Los Angeles Times, “di film così ce n’è uno ogni mille”.

12 anni schiavo darà sicuramente del filo da torcere a American Hustle, l’altro film che ha ricevuto lo stesso numero di nomination e che è considerato uno dei favoriti all’Oscar. Sarà una vera e propria sfida tra due lungometraggi che, sebbene siano completamente diversi l’uno dall’altro, sono di altissima qualità.

No Comments Yet

Comments are closed