SHARE

E’ da molto tempo che De Niro cerca di trovare il copione giusto per la tanto attesa reunion con Martin Scorsese.
martin-scorsese-irishman
L’ultimo film è stato Casinò nel 1995, per molti il capolavoro defintivo di Scorsese e l’ultimo dei suoi grandi film.

L’occasione per riprendere il filo del discorso interrotto 18 anni fa potrebbe essere The Irishman, che è tratto dal saggio di Charles Brandt che racconta la vera storia di Frank Sheeran, un veterano della Seconda Guerra Mondiale che apparentemente guidava un ufficio dirigenziale nell’International Brotherhood of Teamsters – il sindacato trasportatori americano –  mentre era impegnato in effetti come killer dalla malavita organizzata.

Secondo quanto De Niro ha riferito al Guardian: “Oh sì, stiamo lavorando su qualcosa adesso. Si chiama I Heard You Paint Houses. Abbiamo cercato di farlo partire per un paio di anni e ora stiamo solo cercando di impostare una data. Si tratta di un tipo di nome Frank Sheeran, che faceva parte della Teamsters [un sindacato statunitense]ed ha affermato di aver ucciso Jimmy Hoffa [il controverso leader sindacale scomparso nel 1975]. Si basa su un libro di Charles Brandt, che era l’avvocato Sheeran. Mi piacerebbe interpretare Frank Sheeran e Pacino dovrebbe fare Hoffa. Ci sarà anche Joe Pesci”.

Oltre a De Niro, Pacino e Joe Pesci, si era parlato anche di un coinvolgimento di Harvey Keitel.

Quando a De Niro hanno chiesto se il progetto fosse imminente ha scherzato: “Dovrà essere [tra uno o due anni], o non saremmo più qui”.

Attendiamo fiduciosi che Scorsese torni a fare ancora una volta la cosa giusta.

SHARE