only lovers left alive

Negli ultimi anni di film sui vampiri ne sono stati realizzati tanti. Questa volta a portare sul grande schermo gli immortali bevitori di sangue ci pensa Jim Jarmusch, fra i più importanti registi del cinema indipendente statunitense.

A cinque anni di distanza dalla sua ultima fatica Limits of Control, con Only Lovers Left Alive, Jarmusch ci propone la romantica storia del musicista depresso Adam (interpretato dall’affascinante Loki di Thor, Tom Hiddleston) e la più vitale Eva (la sempre magnifica Tilda Swinton), vampiri e amanti che si ritrovano dopo aver passato quasi  un secolo separati l’uno dall’altro. A sconvolgere le loro esistenze, arriverà Ava (Mia Wasikowska), la giovane e irrequieta sorella di Eva. Ad affiancare la famiglia di succhia sangue, ci sono atri nomi di spicco quali John Hurt, Anton Yelchin e Jeffrey Wright.

onlylovers[1]

Le creature della notte di Jim Jarmusch si distaccano completamente dai prototipi di vampiri presentati al cinema precedentemente. Sono in grado di controllare i loro istinti e hanno abbandonato l’idea di nutrirsi uccidendo. Adam ed Eva sono coliti, raffinati, cultori dell’arte e del bello. Gli umani sono invece rappresentati come le creature che non sanno apprezzare la vita e tendono all’autodistruzione.

Il film, presentato alla scorsa edizione del festival di Cannes, non ha purtroppo ancora una data di uscita in Italia. Per ora possiamo gustare un nuovo trailer in attesa che film approdi anche nelle nostre sale cinematografiche.

#BESOCIAL