Tom-Hanks-poster-italiano-nuovo-trailer-Captain-Phillips

Tom-Hanks-poster-italiano-nuovo-trailer-Captain-PhillipsAttore dalla straordinaria capacità di sapersi calare nei ruoli più diversi, da ricordare le sue eccellenti interpretazioni nelle pellicole cinematografiche come “Ragazze vincenti” (1992), “Philadelphia” (1993), “Forrest Gump” (1994), “Salvate il soldato Ryan” (1998), “Il miglio verde” (1999), “Cast Away” (2000), “Era mio padre” (2002), “Il codice da Vinci” (2006) e “Angeli e demoni” (2009), Tom Hanks tornerà presto sul grande schermo con il thriller autobiografico dal titolo “Captain Phillips – Attacco in mare aperto“, diretto dal regista Paul Greengrass, autore di “The Bourne Supremacy“, “The Bourne Ultimatum” e “Green Zone“.

Per la precisione, Hanks sarà il capitano Richard Phillips, che al comando della nave porta container statunitense Maersk Alabama, dovrà vedersela con un gruppo di pirati somali. Costoro lo prenderanno in ostaggio, effettuando così il primo dirottamento di una nave da carico, in duecento anni di storia della navigazione. “Captain Phillips – Attacco in mare aperto“, sceneggiato da Billy Ray e prodotto da Scott Rudin, Dana Brunetti e Michael De Luca, è inoltre tratto dal libro “A Captain’s Duty: Somali Pirates, Navy SEALS, and Dangerous Days at Sea” dello stesso Phillips, scritto insieme a Stephan Talty. Nel film, basato su un avvenimento accaduto nell’aprile del 2009, al largo della costa somala, Hanks decide di farsi catturare dal nemico, per salvaguardare l’intero suo equipaggio.

In “Captain Phillips – Attacco in mare aperto“, oltre a Tom Hanks, recita innanzitutto la sua controparte maschile Muse, impersonata dall’attore somalo Barkhad Abdi, seguito da Catherine Keener, Max MartiniBarkhad Abdirahaman, Faysal Ahmed, Mahat M. AliMichael Chernus, Corey Johnson, Chris Mulkey, Yul Vazquez e David Warshofsky. “Captain Phillips – Attacco in mare aperto” uscirà nei cinema italiani il 31 ottobre prossimo, e qui sotto eccovi il nuovo trailer italiano, in cui viene ripreso l’incubo del sequestro vissuto da Richard Phillips, accompagnato dal poster del film:

#BESOCIAL