SHARE
Axel-Foley-Eddie-Murphy-Beverly-Hills-Cop

Beverly Hills Cop Eddie Murphy pronto a tornare al cinema come Axel FoleyFoley… dovevo immaginarlo che c’eri di mezzo tu“… Anno 1984. Sugli schermi cinematografici veniva proiettato il primo capitolo, di una divertente saga poliziesca intitolata “Beverly Hills Cop” e diretta da Martin Brest, che avrebbe reso l’attore Eddie Murphy una vera e propria star. Ve lo ricordate? Il divo americano, diventato popolare anche per la sua straordinaria risata datagli dal bravissimo e compianto doppiatore Tonino Accolla, interpretava l’esuberante giovane agente di polizia, insofferente a qualsiasi tipo di regola, noto con il nome di Axel Foley. In “Beverly Hills Cop“, il compito di Axel è quello di trovare l’assassino del suo migliore amico Michael Tandino, un ladruncolo con piccoli precedenti penali, e per portare a termine con maggiore facilità l’operazione, tenuto conto del fatto che il suo superiore affida il caso ad un altro agente, finisce per svolgere le sue indagini in incognito, celando abilmente le sue intenzioni e scoperte ai nuovi colleghi Billy Rosewood, ingenuo poliziotto alle prime armi, John Taggart, burbero sergente in età pensionabile e Bogomil, tenente capo di Foley.

Beverly Hills Cop Eddie Murphy ancora Axel Foley

Ora, in merito alla decisione di sospendere la realizzazione di una serie tv omonima prodotta dalla CBS, con protagonista il figlio di Axel, Aaron, interpretato da Brandon T. Jackson (Tropic Thunder), sembra che per la quarta volta, dopo i sequel di Tony Scott e John Landis, la Paramount Pictures voglia riportare in sala Axel Foley, incarnato nuovamente dal simpaticissimo Eddie Murphy. Non ci resta quindi che attendere ulteriori sviluppi del progetto “Beverly Hills Cop“, che a quanto pare ha incontrato il pieno favore del pubblico, desideroso di rivedere all’opera il suo beniamino.

SHARE