statistiche

Harrison Ford mette all’asta la giacca di Han Solo per beneficenza

0

Harrison-Ford-giacca-Han-SoloHarrison Ford ha deciso di mettere all’asta la giacca indossata dal suo Han Solo nel film Star Wars: Il risveglio della forza e la notizia ha subito scosso il mondo del web. L’oggetto infatti non può certo passare inosservato e sono molti i collezionisti che sperano di aggiudicarsi l’ambito cimelio. Il prezzo della giacca potrebbe salire a dismisura, eppure il motivo della decisione non è legato al danaro, contrariamente a quanto si potrebbe pensare. Non c’entra nemmeno il grande successo di pubblico riscosso dalla pellicola diretta nel 2015 da J.J. Abrams. Nessun lucro né pubblicità: l’unica ragione, infatti, è la beneficenza.

Harrison Ford si è trovato di fronte a nemici temibilissimi nei suoi film, tra cui Darth Vader, Boba Fett (Star Wars), Roy Batty (Blade Runner) e Mola Ram (Indiana Jones e il tempio Maledetto), eppure stavolta la battaglia da combattere è molto più complessa: l’epilessia. I proventi della vendita della giacca saranno destinati alla ricerca, visto che l’attore è particolarmente sensibile alla questione. La figlia Georgia, 25 anni, è malata di epilessia da molti anni e Harrison Ford ha così motivato la decisione di separarsi da questo suo ricordo di scena:

Il dottor Devinksy (direttore dello NYU Comprehensive Epilepsy Center, ndr) vuole a tutti i costi la mia giacca. Faccio quest’opera di beneficenza per amore di mia figlia. Lei mi ha sempre considerato il suo eroe, la amo e vorrei il meglio per lei. Quando hai una persona cara che soffre per una malattia, tutta la vita è condizionata dalle sue scelte. Cominci a sperare che possa avere un futuro migliore in qualunque modo possibile. E spero che questo mio gesto in qualche modo possa aiutare Georgia“.

Un pensiero che di sicuro verrà apprezzato dai fan dell’attore e che, ci si augura, possa portare fortuna (oltre che risorse!) alla ricerca.

Share.

L'autore dell' Articolo

Giornalista e appassionata di cinema, sono approdata a Mister Movie sublimando le due cose. Audrey Hepburn, Cary Grant, Billy Wilder e Alfred Hitckcock mi hanno coinvolta fin le midollo, ma non disdegno certo il buon cinema moderno.

Comments are closed.

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento. ulteriori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi