Tomb Raider film: il regista Roar Uthaug parla del reboot

Atomb-raider-film-reboot novembre, il regista svedese Roar Uthaug ha ottenuto la regia del nuovo film su Tomb Raider, che sarà a tutti gli effetti un reboot della serie tratta dal famoso videogioco.

La produzione del film sembra procedere a piccoli passi, ma Uthaug (autore lo scorso anno di The Wave, proposto dalla Norvegia come candidato all’Oscar per il Miglior film straniero) ha recentemente parlato a IGN spiegando cosa spera di fare in questo reboot:

“Far sentire che Lara Croft è un vero essere umano, questa è sicuramente una delle cose che vogliamo portare sul grande schermo. Penso che il nostro obiettivo sarà far sì che le persone si relazionino con Lara in quanto personaggio. Spero di portare un po’ della mia sensibilità norvegese a questo franchise… Sono sempre stato un fan dei forti personaggi femminili e penso di averne avuti in tutti i miei film precedenti, perciò ho pensato che fosse interessante.”

tomb-raider-film-reboot

Il regista ha anche sottolineato l’importanza di rendere il film moderno e credibile agli occhi del pubblico:

“I predatori dell’Arca Perduta è stato uno dei miei film preferiti durante la mia crescita, perciò è sicuramente un sogno lavorare in questo genere. Penso che proveremo a realizzare un film d’azione moderno e che faccia pensare che quello che si vede stia succedendo veramente.”

La sceneggiatura del nuovo Tomb Raider è firmata da Geneva Robertson-Dworet, di cui vedremo prossimamente anche Transformers 5. Il reboot è prodotto in associazione da Warner Bros., MGM e GK Films.