Sylvester Stallone: “I Mercenari 4 sarà più violento”

I Mercenari 4 Sylvester StalloneRiunire un cast ancor più stellare dei film precedenti non è bastato a I Mercenari 3 per trasformarsi in un successo al botteghino. A influenzare l’esito del terzo capitolo della saga nata dalla mente di Sylvester Stallone è stato in parte il divieto della pellicola ai soli minori di 13 anni non accompagnati da maggiorenni.

Aver diminuito la violenza per raggiungere un numero maggiore di spettatori ha influenzato negativamente tutta quella fetta di pubblico che sperava di entrare in sala e ritrovarsi nuovamente catapultata negli anni ’80. Proprio Sylvester Stallone, intervistato da CraveOnline, ha dichiarato infatti che realizzare un film adatto anche ai più piccoli è stato un terribile errore e se mai verrà prodotto un I Mercenari 4 sarà sicuramente molto più violento:

Credo che sia stato un terribile errore da parte di tutti cercare di raggiungere una fetta maggiore di spettatori, ma facendo ciò, diminuisce la violenza che il pubblico si aspetta. Sono abbastanza sicuro che non succederà nuovamente.

Stallone ha inoltre suggerito che nei prossimi episodi alcuni personaggi potrebbero trovare la morte:

Per me costituisce un grosso conflitto, perché in un film vietato ai minori è difficile credere che nessuno degli eroi muoia. Personalmente credo solo che si finisca per identificarsi con i personaggi e la loro dipartita potrebbe gettare una nube oscura sul pubblico mentre questo lascia la sala dopo aver visto il film. Ma questo potrebbe cambiare ne I mercenari 4

I mercenari 3 è uscito negli Stati Uniti il 15 agosto 2014 e nei cinema italiani il 4 settembre. Il risultato al box office non è stato sicuramente quello sperato, paragonato agli esiti dei capitoli precedenti, ma basterà solo reinserire violenza a vagonate per convincere la gente a riempire nuovamente le sale? Forse la soluzione è da cercare altrove.