“Questione di tempo” Recensione: come vivere il passato imparando dal presente

rachel-macadams-questione-di-tempo_980x571Non perdetevi la nuova commedia romantica che vede protagonista la dolce e bellissima Rachel McAdams, ormai un’abitué di questo genere, visto i suoi precedenti ruoli ne Il buongiorno del mattino, La memoria del cuore e Un amore all’improvviso, in cui si parlava anche di viaggio nel tempo.

La pellicola, il cui titolo originale è About time, è uscito in Italia  il 7 novembre con il nome Questione di tempo, che fa immediatamente capire al pubblico che lo spazio temporale giocherà un ruolo fondamentale.

Il trailer, qui di seguito, non rende giustizia al film, che è l’ultimo lavoro di Richard Curtis, regista de Love Actually – L’amore davvero e I Love Radio Rock, in quanto sembra banalizzare la pellicola spacciandola per l’ennesima storia romantica leggera.

Questione di tempo locandina italianaQuestione di tempo, invece  è molto di più, e racconta la storia di Tim Lake (Domhnall Gleeson), un ventunenne sfigato, che non è mai riuscito ad avere una ragazza per più di due settimane. Dopo l’ennesima deludente festa di Capodanno, il padre gli rivela un segreto: tutti gli uomini della loro famiglia hanno il potere di viaggiare nel tempo. Per il ragazzo sembra essere la soluzione giusta per trovare finalmente il grande amore, ma l’impresa non si rivela così semplice.

Dopo aver cercato invano di conquistare in tutti i modi il suo primo amore, decide di lasciare la Cornovaglia per trasferirsi a Londra per intraprendere la carriera di avvocato. Qui incontra la bella ma timida Mary (McAdams) e i due si innamorano.

Proprio quando la vita di Tom sembra andare nel verso giusto, il ragazzo deve effettuare uno dei suoi viaggi per aiutare la carriera di un suo amico. Questo spostamento temporale però fa sì che in realtà i due non si siano mai incontrati. La cercherà ovunque, fino a quando si incontreranno di nuovo, come se fosse la prima volta. E la riperderà e la ritroverà ancora, fino a quando Tom, giocando d’astuzia contro il tempo, riuscirà a conquistare il cuore di Mary.

abouttime-2A questo punto, contrariamente a quanto ci si possa aspettare, il film non finisce, ma inizia. Il ragazzo userà al meglio il suo potere per dichiararsi nel modo più romantico possibile, per rimediare al peggior discorso di matrimonio fatto dal testimone, e per arrivare in tempo all’ospedale per far partorire la moglie.

Nonostante questo, Tom capisce che, anche viaggiando nel tempo, sarà soggetto alla sofferenze, alle crisi in famiglia e agli alti e bassi che vivono quotidianamente le persone che, non potendo tornare indietro, non possono che andare avanti, ogni giorno, cercando di risolvere al meglio i loro problemi. Perché, in fondo, per essere felici e vivere una vita piena, non è necessario viaggiare nel tempo e rivivere il passato imparando dal presente…

No Comments Yet

Comments are closed