#BESOCIAL

ninja-turtles-recensioneQuando si parla di Tartarughe Ninja nessuno può ignorare i ricordi che esse ci scaturiscono. Chi, almeno una volta, in giovane età, non ha guardato il famoso cartone animato o letto qualcosa inerente i quattro “ragazzi speciali”? Bene, adesso Donatello, Michelangelo, Raffaello e Leonardo sono tornati, ed in grande stile, al cinema. Il film viene ripreso con la tecnica della motion capture, mentre gli effetti speciali sono curati dalla Industrial Light & Magic, dunque garanzia di spettacolarità.

ninja

Per quanto riguarda i personaggi, le caratteristiche delle Tartarughe Ninja sono basate sulla serie televisiva del 2003, dove Leonardo è un samurai, Raffaello è un combattente, Michelangelo è un punk mattacchione e Donatello è un ripara-tutto. In tutto, i personaggi digitali sono sei: le quattro Tartarughe Ninja, Shredder e Splinter. Il 26 marzo 2014 viene mostrato in anteprima mondiale il primo trailer durante il CinemaCon di Last Vegas, mentre il 27 marzo viene diffuso il primo sneak peek seguito poche ore dopo dal trailer.

La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dall’8 agosto 2014 ed in quelle italiane dal 18 settembre. Per quanto riguarda la trama invece, è trapelato più di qualcosa: L’oscurità è calata su New York City quando Shredder e il suo diabolico Clan del Piede hanno preso il controllo su tutto, dalla polizia alla politica. Il futuro è buio, o almeno lo sarà fino a che quattro improbabili ed emarginati fratelli usciranno dalle fognature per scoprire il loro destino come Tartarughe Ninja. Le Tartarughe dovranno lavorare senza paura con la reporter April e il suo fantastico cameraman Vern Fenwick per salvare la città e svelare il piano diabolico di Shredder. Dunque sembra tutto pronto per il ritorno alla ribalta dei mutanti più amati dal pubblico.

Appuntamento al 18 settembre 2014 in tutte le sale per Tartarughe Ninja 3D con un cast che vedrà la partecipazione di  Megan Fox, Alan Ritchson, Noel Fisher, William Fichtner, Jeremy Howard. La regia sarà affidata a Jonathan Liebesman.

Articolo di Emiliano Cecere

#BESOCIAL