Wolverine L’Immortale: sequel sicuro ancora con Jackman e Mangold

Hugh-Jackman-e-James-Mangold-ancora-insieme-per-il-sequel-di-Wolverine-L-ImmortaleL’eternità può essere una maledizione. Le perdite che hai subito. Un uomo può non avere più nulla per cui vivere, non avere più uno scopo… Ciò che mi hanno fatto, ciò che sono, non si può cambiare…“… Dopo “Wolverine L’Immortale“, la cui cifra incassata al botteghino mondiale corrisponde a ben 413 milioni di dollari, dove Logan (Hugh Jackman) si confrontava con la concreta possibilità di ritornare umano, e soprattutto vulnerabile alle ferite e ad ogni tipo di malattia, capace di invecchiare come tutti i suoi simili, e quindi prima o poi inevitabilmente condannato a morire, sembra più che veritiera la notizia che il regista James Mangold e lo stesso Hugh Jackman, abbiano ancora voglia che l’eroe dagli artigli d’adamantio, continui a vivere e a combattere contro perfidi nemici senza scrupoli per la salvezza del mondo.

Infatti, vista l’ottima accoglienza riservata a “Wolverine L’Immortale“, Hollywood non aspettava altro, convinta che le avventure di un personaggio così amato dal pubblico debbano necessariamente proseguire. A portare avanti il buon nome di uno degli X-Men più famosi perciò, non ci penseranno soltanto Mangold e Jackman, ma anche la casa di produzione cinematografica Fox, in trattative con loro per il tanto agognato sequel. Se il nuovo Wolverine spunterà all’orizzonte, per Hugh Jackman significherà da una parte impersonare Logan per l’ottava volta, mentre dall’altra gli conferirà ulteriore fama e allettanti prospettive economiche, e a noi per quanto è bravo, non resta che augurarglielo di cuore.

Qui sotto, nell’attesa del sequel di “Wolverine L’Immortale“, potete vedere il trailer di “X-Men: Giorni di un futuro passato” (2014):

No Comments Yet

Comments are closed