#BESOCIAL

cinepanettone 2014 per Christian de Sica

Lo aveva dichiarato (ma non era la prima volta) durante le riprese di Colpi di Fortuna e alla fine l’ha fatto davvero, il protagonista indiscusso dei film di Natale made in Italy (i cosiddetti cinepanettoni) per ora, ma sembra una decisione definitiva,  lascia la serie.

Dopo 30 anni di film attorno al mondo: niente cinepanettone 2014

Dopo trent’anni di enormi successi al botteghino ma anche di grandi critiche Christian De Sica lascia, non solo il filone natalizio ma anche la collaborazione con la Filmauro di Aurelio De Laurentiis, è stato lui stesso a dichiarare la sua decisione e le sue intenzioni future alla giornata inaugurale del sessantesimo Taormina Film Festival.

E’ scaduto il contratto quinquennale con De Laurentiis e ,per ora, preferisco fermarmi , altrimenti rischio di fare sempre le stesse cose;  per il prossimo anno ci sono in ballo due progetti nuovi : un film di Natale con Carlo Verdone e uno con Alessandro Siani. Con mio cognato Carlo sarebbe il quarto film dopo Borotalco, Acqua e sapone e Compagni di scuola mentre con Siani ho già lavorato ne Il principe abusivo

Un vero e proprio tentativo di svolta per De Sica, a sessantatre anni compiuti, che per anni ha legato il suo nome ai cinepanettoni (senza per altro mai  rinnegare nulla ma difendendoli sempre a spada tratta) ma ora il comico freme per fare anche altro

Ufficiale niente cinepanettone 2014 per Christian de Sica!
De Sica in una scena di Natale sul Nilo il cinepanettone che ha incassato di più nella storia

Ai miei tempi si osava di più , a volte rischiando di esagerare . Oggi invece il repertorio comico è più misurato ma al tempo stesso fa meno ridere . Checco Zalone ad esempio conserva una comicità purissima e attira infatti diverse critiche prendendosi i suoi rischi. Ecco il comico dev’essere così senza eccessive pruderie . Non si deve temere la volgarità , è molto più volgare l’edizione di un telegiornale corredata di violenza mostrata che un vaffa in un film.

De Sica abbandona le uscite natalizie ma sarà al cinema a metà novembre con La scuola più bella del mondo assieme a Rocco Papaleo diretti da Luca Miniero, mentre la Filmauro continuerà a produrre il cinepanettone anche quest’anno, Un Natale stupefacente, una storia unica con Lillo e Greg protagonisti e Volfango De Biasi alla regia, uscita 18 dicembre.

A cura di Alex Olivero

#BESOCIAL