true-detective-1Torna a far parlare di sé lo show più seguito della HBO, ideato e sceneggiato da Nic Pizzolato. Stiamo parlando di True Detective, miniserie antologica che cambia, quindi, interpreti e storia. La prima stagione, composta da otto episodi, è stata diretta da Cary Joji Fukunaga, e lanciata il 12 Gennaio 2014, ricevendo ampi consensi dalla critica e la candidatura al Golden Globe per le straordinarie interpretazioni di Matthew McConaughey e Woody Harrelson, capaci di immergersi perfettamente nel ruolo di detective ai confini della legge e uomini non sempre moralmente corretti. Le atmosfere thriller catturano incredibilmente, quasi a farci pensare che il torbido, l’ignoto, l’occulto, abitino realmente nelle secche campagne della Louisiana. Essendo True Detective, come abbiamo detto, una serie antologica, la seconda stagione cambierà volto. A scriverla sarà sempre Nic Pizzolato; per quanto riguarda invece la regia, troveremo nei primi due episodi Justin Lin, regista, tra gli altri, di Fast & Furious. Cambieranno quindi anche gli attori, e così, al posto dei due sopra citati, saranno protagonisti Colin Farrell, Rachel McAdams, Taylor Kitsch e incredibilmente Vince Vaughn, forse un po’ al di fuori dei suoi ambiti naturali. Anche le ambientazioni saranno nuove: l’ideatore ha infatti dichiarato di voler collocare il tutto in California, non nella conosciutissima Los Angeles ma nelle zone meno note. L’attesa per la messa in onda è molta e continua ad aumentare, anche grazie alla notizia dell’ingaggio da parte della casa produttrice di due attrici porno, quali Amia Mikey e Pete Jensen. Tutto questo per girare una folle scena di sesso che coinvolge decine di corpi nudi. La scena è stata girata in una villa di Pasadena e subito ha destato scalpore; tuttavia poche sono le notizie che trapelano dal set, in quanto la troupe è per contratto obbligata a non svelare dettagli aggiuntivi. Nic Pizzolato non sembra volersi risparmiare per la seconda e attesissima stagione, che arriverà sui piccoli schermi a fine anno (e si spera anche prima), aggiungendo quel tocco Hot che già però non è mancato nei primi otto episodi.

#BESOCIAL