toy-story-4-patricia-arquette

toy-story-4-patricia-arquetteFra i tanti progetti (e sequel) della Pixar, uno dei più attesi è certamente Toy Story 4, coi milioni di fan che si domandano che grande idea avrà avuto John Lasseter per continuare il viaggio di Woody e Buzz.

In realtà, lo stesso regista ha ammesso che questo non sarà un vero e proprio sequel del terzo capitolo, ma una storia separata che si concentrerà sull’amore fra Woody e Bo Peep, quest’ultima assente in Toy Story 3, forse perché data via in un mercatino dell’usato.

toy-story-4-patricia-arquettePer questo, Toy Story 4 non si concentrerà molto sull’interazione fra bambini e giocattoli, ma siamo sempre in un mondo di umani, che avranno comunque il loro ruolo nel film e The Wrap annuncia la prima doppiatrice originale: Patricia Arquette.

L’attrice, che quest’anno ha vinto l’Oscar come miglior attrice non protagonista grazie alla sua interpretazione in Boyhood, sarà ancora una volta una madre, ben diversa però da quella interpretata nel film di Richard Linklater; nel film animato sarà “una mamma rilassata descritta come una hippie.”

Come si integrerà nella narrazione, è difficile dirlo; potrebbe essere una vicina della piccola Bonnie, la ragazzina a cui Andy dona i suoi giocattoli alla fine di Toy Story 3, oppure la mamma della bambina che ora possiede Bo Peep. Le possibilità sono tante ed è troppo presto per avere risposte.

Toy Story 4, diretto da John Lasseter, uscirà il 17 giugno 2018. La sceneggiatura è scritta da Rashida JonesWill McCormack, basandosi su un’idea di Lee Unkrich, Pete Docter, Andrew Stanton e dello stesso Lasseter. Nel film torneranno ovviamente a prestare le proprie voci sia Tom Hanks che Tim Allen, mentre non è stato ancora confermato il ritorno di Annie Potts, voce di Bo Peep.

#BESOCIAL