Sottodiciotto Film Festival 2013, il mito del vampiro

Mitici-vampiri-al-Sottodiciotto-Film-Festival-2013Nato nel 2000 grazie ad Aiace Torino, il Sottodiciotto Film Festival è un evento cinematografico gratuito organizzato per presentare e promuovere, la produzione audiovisiva dei ragazzi che non hanno ancora compiuto i 18 anni. I temi narrativi delle pellicole proiettate annualmente nel capoluogo piemontese, e in modo particolare presso la Multisala Massimo, spaziano dalle inquietudini, alle amicizie, passioni, sogni, diritti e identità degli adolescenti e dei giovani. In questa edizione, 2013, iniziata ieri, 7 dicembre, tra le varie sezioni elencate all’interno del programma, ne troviamo una particolarmente interessante, in quanto non smette mai di affascinare l’immaginario collettivo dei cinefili appassionati del genere horror.

Questa categoria, denominata “Mitici! Vampyr“, le cui proiezioni filmiche sono previste per sabato 14 dicembre, dalle ore 15 alle ore 22.30, ultimo giorno del festival, parte con un classico dell’universo vampirico, pellicola entrata di diritto nella storia della settima arte, il cui titolo è “Intervista col vampiro” (1994) del regista Neil Jordan. La vicenda trattata è quella di un ricco proprietario terriero Louis de Pointe du Lac (Brad Pitt), che in Louisiana, a New Orleans, dopo aver perso moglie e figlia, s’imbatte in Lestat de Lioncourt (Tom Cruise). Quest’ultimo, che ha abbandonato già da un pezzo la vita mortale, essendo una creatura della notte, un vampiro, resosi conto che per Louis l’esistenza non ha più alcun significato, decide di renderlo giovane ed immortale per sempre, donandogli così un’eterna non-vita.

Successivamente, a metà strada tra “Psycho” e “True Blood“, sarà la volta di un’anteprima intitolata “Byzantium” (2012), il cui autore è sempre Neil Jordan, mentre nel cast artistico spiccano Saoirse Ronan, che interpreta la vampira Eleanor Webb Gemma Arterton, che incarna Clara Webb. Lo stesso cognome è dovuto al fatto che le due ragazze, pur sembrando coetanee, sono madre e figlia, vissute nei primi anni dell’800 e discendenti da un’antichissima stirpe di vampiri. Rifugiandosi in una tranquilla località costiera, dopo essere fuggite dalla scena di un crimine, presto intorno a loro si scatenerà l’inferno.

A concludere questa “succulenta” giornata, ci penserà il film documentario su Michele Guaschino, mago italiano delle maschere, dei trucchi, e degli effetti speciali horror, dal titolo “Making Vampyr: l’arte di Michele Guaschino“, e la pellicola muta del regista tedesco Friedrich Wilhelm MurnauNosferatu il vampiro” (1922), restaurata espressamente per il Sottodiciotto Film Festival 2013. Qui sotto eccovi i trailer della sezione “Mitici! Vampyr“:

No Comments Yet

Comments are closed