#BESOCIAL
Stephen-King-critiche-30-anni-dopo-Shining

Stephen-King-critiche-30-anni-dopo-ShiningCiao Danny, vieni a giocare con noi? Vieni a giocare con noi, Danny? Per sempre… per sempre… per sempre… Wendy, amore, sono a casa… Toc toc! C’è qualcuno? E’ arrivato il lupo cattivo!“… Prima ancora di essere una straordinaria pellicola horror del regista Stanley Kubrick, interpretata magnificamente da Jack Nicholson (Jack Torrance), Shelley Duvall (Wendy Torrance) e il piccolo Danny Lloyd (Danny Torrance), “Shining” (1980) è stato un vero e proprio fenomeno letterario cult del grande scrittore americano Stephen King, e a distanza di ben 30 anni, 33 per essere precisi, è tornato a far parlare di sé, in quanto film indimenticabile del genere per tanti appassionati cinefili, ma apertamente e continuamente criticato dall’autore stesso del romanzo, perché considerato freddo e distaccato. Più nel dettaglio, Stephen King, in questi giorni impegnato a promuovere il suo secondo capitolo tratto da “Shining” intitolato “Doctor Sleep“, futuro sequel cinematografico, accusa lo scomparso Kubrick di non essere riuscito con la sua trasposizione ad arrivare al cuore degli spettatori, a renderli partecipi dell’allucinante vicenda rappresentata sul grande e piccolo schermo.

Inoltre, sempre secondo King, il personaggio immaginario dello scrittore Jack Torrance si dimostra pazzo già all’inizio della storia, mentre la moglie Wendy è capace unicamente ad urlare, essendo stata dipinta come una donna noiosa e poco intelligente, quello che in realtà non è nel libro di Stephen. Infatti, lo “Shining” romanzo è totalmente lontano dal film di Kubrick, dal momento che sembrano due prodotti narrativi differenti, indipendenti l’uno dall’altro, quindi è come se King fosse stato tradito dal celebre director statunitense naturalizzato britannico. La domanda però che tutti ci dovremmo porre è: preferite lo “Shining” di Stephen King o quello di Stanley Kubrick? Infine, tornando al sequel del film, in “Doctor Sleep” ritroveremo Danny Torrance, figlio di Jack dotato di incredibili poteri soprannaturali, che impiegato presso un ospizio, attraverso le sue capacità, aiuterà gli anziani residenti a vivere meglio, fronteggiando un gruppo di “vampiri psichici“. “Doctor Sleep” uscirà in libreria il 24 settembre 2013, perciò non resta che acquistarlo!

#BESOCIAL