Scooby-Doo – Warner Bros pronta per il reboot

Warner Bros vuole il reboot di Scooby-Doo

Le creazioni Hanna-Barbera torneranno presto al cinema con la versione animata de I Flintstones (Gli antenati) e in cantiere dovrebbe esserci anche un film dedicato a I Jetsons (I pronipoti), ma la Warner Bros. non si accontenta ed è intenzionata a riportare sul grande schermo un’altra delle più celebri invenzioni del duo di animatori: Scooby-Doo.

Il buffo cagnolone, protagonista di misteriose avventure assieme ai suoi amici Fred, Daphne, Shaggy e Velma, è già stato trasposto al cinema in due versioni live-action nel 2002 e nel 2004, dirette da Raja Gosnell e con un cast composto da Freddie Prinze Jr., Sarah Michelle Gellar, Matthew Lillard e Linda Cardellini. Le due pellicola hanno avuto un buon successo al botteghino, ma la tiepida, per essere gentili, accoglienza della critica e un incasso del sequel inferiore di 100 milioni rispetto al primo capitolo, hanno spinto la major a chiudere lì il franchise, proseguito solamente sul piccolo schermo con altri due lungometraggi e interpreti differenti.

A 10 anni di distanza dal secondo film, la Warner Bros. crede tuttavia che sia giunta l’ora di far rivivere in live-action  Scooby-Doo e ha già affidato lo script a Randall Green, mentre alla produzione ci sarà Charles Roven della Atlas. Le potenzialità della serie animata sono sempre state tante, quello di cui necessiterebbe il progetto è un regista visionario in grado di fornire un timbro stralunato alla pellicola. Dovremo attendere l’annuncio del cast e del regista per capire quanto la Warner vorrà scommettere sull’alano goloso di snack.