Ryuzo and the Seven Henchmen di Takeshi Kitano apre il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina 2016

Festival.Cinema.Africano.Asia.news1g

Giunto oramai alla sua 26° edizione il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina si sposta nella sede della Triennale di Milano per aprire la rassegna, lunedì 4 aprile, con l’anteprima italiana del film Ryuzo and the Seven Henchmen (Ryuzo e i sette compari) di Takeshi Kitano.

Il film è una black comedy che racconta la storia di sette anziani, ex yakuza, che decidono di rimettere insieme “la famiglia”, quando uno di loro, Ryuzo, viene truffato dalla nuova generazione di piccoli criminali senza senso dell’onore che si approfitta dei pensionati. La lavorazione del film ha impegnato il regista per ben tre anni, dovendo mettere insieme un gruppo di attori ultrasettantenni, che potessero reggere i ruoli di questi arzilli  e vendicativi veterani della mala. Un film ricco di ironia e strizzate d’occhio ai vecchi gangster movie. Nel cast  compaiono grandi nomi del cinema orientale, tra i quali spiccano il protagonista Tatsuya Fuji (L’impero dei sensi) e Masaomi Kondo (L’Ultimo Samurai). Nel film è presente anche un cameo di Beat Takeshi nei panni di un poliziotto.

Il FCAAAL è  il primo  festival in Italia che volge il suo sguardo e interesse verso le cinematografie e le culture dei tre continenti portando l’attenzione su opere altrimenti irreperibili nel nostro paese. Il festival si terrà dal 4 al 10 Aprile.

No Comments Yet

Comments are closed