Quentin Tarantino vorrebbe fare un horror davvero spaventoso

quentin-tarantino-horrorQuentin Tarantino ha toccato quasi ogni genere cinematografico e, considerando che il regista ha più volte affermato di volersi ritirare prima o poi, ci chiediamo dove andrà a parare l’autore con i suoi prossimi film.

Tarantino ha ammesso che The Hateful Eight, suo ottavo e più recente titolo, fa parte di una trilogia western che dovrebbe concludersi con il suo prossimo lavoro. Ma a quel punto, a che genere si dedicherà il regista? Alcune delle sue idee le ha condivise con NME, rivelando di essere molto interessato a girare un horror prima di chiudere la propria carriera:

“Di solito mi ci vogliono circa tre anni per fare un film, perciò mi rimane ancora circa una decade. Non voglio essere il tizio che lo farà per tutta la vita. Dovrebbe esserci una conclusione. […] Non c’è un genere rimasto per cui nutra lo stesso ardente desiderio di quando dovetti fare un film sulla Seconda Guerra Mondiale [Bastardi senza gloria] o di arti marziali [Kill Bill]. Penso che forse l’unico genere rimasto possa essere un gangster movie degli anni ’30, cose come John Dillinger. Sono anche interessato a fare qualcosa di contemporaneo, dove posso avere un personaggio che sale in macchina, accende la radio, così posso fare un montaggio figo mentre guida. E se avessi tutto il tempo del mondo, adorerei fare un film horror davvero, davvero spaventoso, come L’Esorcista.”

Siamo sicuri che qualsiasi genere Quentin Tarantino sceglierà per il suo prossimo film, sarà qualcosa che non si dimenticherà facilmente. Mentre decide, possiamo ammirare il suo secondo western The Hateful Eight, che uscirà in Italia il 4 febbraio.

Link