Prossimamente per Robert Downey Jr…

Prossimamente per Robert Downey Jr...Si prospettano attività lavorative intense e interessanti, per la star Robert Downey Jr., rilanciata sul grande schermo da titoli blockbuster come Sherlock Holmes e la serie di Iron Man e di The Avengers, dopo una chiusura degli anni ’90 in cui l’attività principale era entrare e uscire da carceri e cliniche di riabilitazione, a causa di non pochi problemi con l’abuso di bevande alcoliche e sostanze stupefacenti. Un vero peccato per un attore che nel 1993 aveva conquistato la sua prima nomination agli Oscar, nel ruolo protagonista in Charlot.

Ma ora si guarda avanti.

Prossimamente per Robert Downey Jr...

La disponibilità di Gwyneth Paltrow a tornare sul grande schermo nei panni Pepper Potts, c’è – anzi, diciamo che si è offerta entusiasticamente volontaria. E nonostante una iniziale titubanza Disney, è stata perfino azzardata una statunitense data di uscita, per il 6 Maggio 2016. Parliamo di Iron Man 4, per cui ancora nulla è chiaro e nemmeno il resto del cast. Si sa solo che è più che possibile, quasi verto, che si farà. E legato al personaggio di Iron Man c’è il filone di The Avengers. Robert Downey Jr. sembra abbia ridiscusso in merito il suo pagamento… E lo abbia rivisto al rialzo. Rivedere il nostro Iron Man al fianco di Captain America, Thor, Hulk, Black Widow, Hawkeye, Nick Fury e tutto lo staff dello S.H.I.E.L.D. è costato a Marvel un piccolo sproposito: 50 milioni di dollari sulle percentuali derivanti dai profitti del suo primo accordo con i Marvel Studios. Persino immaginarsi che cosa potrebbe uscirne economicamente in futuro è a dir poco complesso… Ma è certo che questo progetto è qualcosa che riempie – e non poco – le tasche dell’attore.

Prossimamente per Robert Downey Jr...

Volendolo vedere invece in una ambientazione un po’ particolare, dobbiamo attendere l’uscita nelle sale di The Days Before, film diretto da Timur Bekhmambetov (Wanted, La Leggenda del Cacciatore di Vampiri), dove i principali personaggi saranno Robert Downey Jr. e Reese Witherspoon. Tra alieni che conquistano il nostro pianeta viaggiando nel tempo, anche un essere umano ci riesce, e li batte sul tempo di un giorno. Quanto farà la differenza tutto questo? Non si sa ancora, perché fondamentalmente si sta parlando di questo progetto dall’ormai lontano 2009.

Parimenti (purtroppo) nebulose sono le informazioni sul film tratto dal successo letterario How to talk to girls. Una commedia ispirata al libro scritto da un bambino di nove anni che raccoglie i consigli che da ai propri compagni per resistere alle angherie delle compagne di classe. Inizialmente nato come piccolo libro di nicchia e al costo irrisorio di tre dollari, l’opera è diventata una serie di quattro libri e ispirazione per un film. Complimenti al bambino / autore Alec Greven, che molto probabilmente si è assicurato ben più che i risparmi per il college.

Prossimamente per Robert Downey Jr...

Ora, immaginiamoci Robert Downey Jr. in giacca e cravatta. No, non stiamo parlando di Tony Stark a una conferenza stampa, ma stiamo parlando di Perry Mason, celebre avvocato dalla lunga carriera televisiva come protagonista di una delle più longeve e famose serie in materia che passerà al grande schermo proprio con le sembianze di Downey Jr. Sul film si sa che sarà ambientato a Los Angeles intorno al 1930, mentre è in predicato la sceneggiatura di Marc Guggenheim, autore delle fortunate serie tv The Practice e Law & Order.

Non ne abbiamo ancora abbastanza: Ben Stiller (e questo già fa pensare a un adattamento in formato commedia) sarà alla regia di un live action movie tratto dal libro di Carlo Collodi, Pinocchio. Nulla è noto sul ruolo del nostro, ma per indole e per come lo conosciamo, lo vedremmo certamente bene nei panni del Gatto o della Volpe.

Prossimamente per Robert Downey Jr...

E adesso ne abbiamo abbastanza? Assolutamente no! Un avvocato (Robert Downey Jr.) fa ritorno a casa per il funerale della madre per scoprire che il padre (Robert Duvall), un giudice malato affetto da Alzheimer, è sospettato di omicidio. Fare luce sulla realtà dei fatti spetterà ovviamente al figlio. Al fianco di Downey Jr. sono stati confermati, oltre al già citato Duvall, anche Billy Bob Thornton e Leighton Meester.

And last but not least… Sherlock Holmes 3. Purtroppo non c’è ancora niente di nuovo da quel fronte (d’altronde abbiamo appena visto che l’agenda di Robert Downey Jr. è davvero intasata). È plausibile che il regista sia di nuovo Guy Ritchie, mentre la sceneggiatura potrebbe essere di Drew Pearce (già alla sceneggiatura di Iron Man 3), come già detto e commentato nell’articolo sopra citato. L’unica vera novità confermata è che Sir Ian McKellen vestirà i panni di un investigatore in pensione.

No Comments Yet

Comments are closed