#BESOCIAL

sequel spring breakers, spring breakers 2Il film più controverso del 2013 avrà presto un sequel. Spring Breakers 2 si farà e a dirigerlo sarà il regista svedese Jonas Akerlund, in sostituzione di Harmony Korine.

La pellicola, il cui titolo pare sia Spring Breakers-The Second Coming, sarà sceneggiata da un autore d’eccezione: lo scrittore scozzese Irvine Welsh, già padre dell’irriverente libro Trainspotting da cui Daniel Boyle ricavò il film cult degli anni 90.

La trama di Spring Breakers-The Second Coming appare (se possibile) ancora più stravagante rispetto a quella del capitolo precedente. Il film, infatti, non sarà un seguito diretto della pellicola di Harmony Korine, ma ruoterà attorno ad un nuovo gruppo di ragazze disinibite che si scontrerà contro una setta cristiana che cercherà di convertirle. Allusioni ai personaggi protagonisti di Spring Breakers sono comunque assicurati.

sequel spring breakers, spring breakers 2

Come reagiranno questa volta il pubblico e la critica? Presentato in anteprima al Festival di Venezia nel settembre 2012, Spring Breakers fu accolto da applausi ma anche da molti fischi. Per alcuni divenne il simbolo di una generazione priva di valori e vuota. Per altri fu invece solo un  inutile eccesso di violenza e volgarità. Certo è che il film in questione non può di certo lasciare indifferenti. Un po’ come il suo protagonista maschile, il gangsta-rapper Alien (interpretato da un irriconoscibile James Franco), o le quattro ragazze al centro della pellicola (che hanno i visi puliti di Vanessa Hudgens, Selena Gomez, Ashley Benson e Rachel Korine) che durante il film perdono definitivamente la loro ingenuità.

Preparatevi, quindi. Il prossimo anno saremo ancora una volta sconvolti dalle vacanze più assurde d’America.

#BESOCIAL