Premi Oscar: per la prima volta oltre 6 mila giurati

oscar02I Premi Oscar, che nel 2014 raggiungeranno la loro 86ª edizione, avranno proprio il prossimo anno il numero più alto di giurati di tutta la loro storia. Per la precisione i giurati saranno 6.028, contro i 5.856 del 2013. La notizia, che sta rimbalzando su diversi siti specializzati statunitensi, è stata divulgata dalla stessa Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Il numero dei giurati, che corrisponde a quello dei membri votanti dell’Academy, è sempre stato fluttuante, in relazione da un lato ai decessi. ai membri decaduti per non aver pagato le quote di iscrizione e a quelli che semplicemente scelgono di ritirarsi, e dall’altro alle nuove ammissioni, tuttavia quest’anno il numero è davvero alto. Questo si deve essenzialmente a due fattori: il primo è l’abolizione del numero massimo annuale di nuove iscrizioni per ogni categoria, vigente dall’ottobre del 2012 ma che solo ora inizia a sviluppare pienamente le sue conseguenze. Il secondo fattore è la creazione di una nuova categoria per i votanti ai Premi Oscar, la diciassettesima, quella relativa ai casting directors, ovvero ai professionisti del cinema che in Italia si chiamano assistenti alla regia, per intenderci, che per le votazioni del 2014 conterà 54 membri attivi. Queste due novità hanno fatto sì che i nuovi membri nel 2013 siano stati ben 276, contro i 176 del 2012. Le schede per le votazioni saranno disponibili dal prossimo 27 dicembre mentre le nomination ufficiali saranno annunciate il 16 gennaio; intanto in questi giorni si stanno diffondendo gli elenchi di tutti i lavori ammessi alla selezione per le candidature nelle diverse categorie. Ma gli elenchi sono talmente lunghi che risulta complicato fare previsioni. Il meccanismo di votazione prevede che ogni giurato sia chiamato a votare esclusivamente per la categoria che rappresenta, anche se non esiste la certezza che i giurati abbiano realmente visto tutti i lavori in gara. Per il momento insomma non ci resta che aspettare e incrociare le dita per i nostri grandi favoriti!

No Comments Yet

Comments are closed