Potere degli effetti speciali: 20 immagini incredibili, prima e dopo

effetti-speciali-prima-dopo-300-alba-imperoIl green screen e il blu screen sono ormai strumenti utilizzatissimi per le riprese cinematografiche. I matte paintings (gli sfondi prettamente dipinti) divengono parte integrante della tecnologia digitale, che non è più solo sfondo ma diventa ambiente di interazione dei singoli personaggi e, a volte, il personaggio stesso – basti pensare ad Andy Serkis, il prototipo del cosiddetto attore 2.0.

Pensando a titoli recenti, immaginiamo sicuramente che in film come Tron: Legacy, Ender’s Game o The Avengers siano stati utilizzati effetti speciali. Ma rimaniamo stupiti quando scopriamo che anche in Monuments Men il green screen ha creato spazi talmente realistici da essere irriconoscibili come artificiali, come i perfetti sfondi di King Arthur.

Diamo un’occhiata alle differenze tra le riprese e l’effetto finale dato dalla postproduzione con le tecniche d’oggi.

No Comments Yet

Comments are closed