il-ponte-delle-spie-steven-spielberg-berlino

il-ponte-delle-spie-steven-spielberg-berlino

Steven Spielberg, grande amante dei drammi storici, ha presentato il suo thriller sulla guerra fredda a Berlino, città che per lungo tempo ha incarnato il conflitto Est-Ovest e dove si svolge una parte della pellicola Bridge of Spies – Il ponte delle spie.

“Sono sempre stato un amante della storia. Tom (Hanks, attore principale del film, ndr) e io, quando ci siamo conosciuti la prima volta, abbiamo scoperto che entrambi eravamo grandi appassionati di  storia e da allora abbiamo sempre condiviso documentari, libri e biografie” ha dichiarato alla stampa il regista americano.

il-ponte-delle-spie-steven-spielberg-berlino
Steven Spielberg e Tom Hanks alla prima berlinese de “Il ponte delle spie”

Il ponte delle spie, uscito a metà ottobre negli Stati Uniti e presentato a Berlino in anteprima europea, racconta la storia vera di James Donovan, un modesto avvocato che si ritrova al centro della Guerra Fredda quando la CIA lo ingaggia per facilitare la negoziazione del rilascio di un pilota americano prigioniero  in URSS. L’uomo si trova così a fronteggiare uno scambio di spie proprio attraverso quei chilometri di cemento che formano il ponte.

Il titolo del film allude infatti al famoso Ponte Glienicke, che collegava durante la Guerra Fredda il settore americano di Berlino Ovest a Potsdam, Germania dell’Est, e che fu luogo ideale per lo scambio di spie tra i due blocchi .

Il ponte delle spie uscirà nelle sale italiane il 17 dicembre. QUI il trailer.

#BESOCIAL