Philip Seymour Hoffman in digitale in Hunger Games Mockingjay

Philip Seymour Hoffman in digitale in Hunger Games MockingjayLa scelta della produzione è virata verso quella più onerosa economicamente ma anche in grado di rendere al meglio la presenza dello scomparso Philip Seymour Hoffman: nel ruolo di Plutarch Heavensbee (lo Stratega succeduto a Seneca Crane), l’attore apparirà in forma digitale. Dopo primi rumor che ipotizzavano una serie di controcampi che non avrebbero inquadrato il personaggio (ricordiamo, la presenza di Hoffman era prevista per una importante scena di Hunger Games, Il Canto della Rivolta – Parte 2), Philip tornerà per un’ultima volta sul grande schermo, anche se non potrà essere lì a concludere fisicamente quella che, ironia della sorte, era anche l’ultima scena che gli restava da girare per questo colossal. Un ritorno postumo, che avrà il suo bel daffare per rendere adeguatamente non solo il personaggio di Plutarch, ma anche per rendere la presenza di un calibro come Hoffman.

Benché si tratti di una scelta estremamente costosa, in questa maniera si riducono all’osso i rischi di ritardi sulla sull’uscita del film (ricordiamo che i film di Hunger Games hanno una calendarizzazione annuale piuttosto fissa, essendo prevista la Parte 1 per il 21 Novembre 2014, e la Parte 2 per il 20 Novembre 2015) e l’inserimento dell’attore nella scena potrà essere effettuato durante i lavori di post-produzione del film.

Philip Seymour Hoffman in digitale in Hunger Games Mockingjay

Katniss Everdeen è diventata l’emblema della ribellione contro Capitol City. La guerra non è più solo qualcosa di minacciato, ma è qualcosa di tangibile sia sul lato del fronte che sul lato coordinativo. Nuovi personaggi, intrighi politici e la vita di Katniss sospesa tra il dover comprendere di chi fidarsi e chi no. Tra il dover comprendere chi sia vivo, e chi no.

Julianne Morre (Alma Coin),  Natalie Dormer (Cressida), Robert Knepper (Antonius), Evan Ross (Messalla), Stef Dawson (Annie Cresta), Lily Rabe (comandante Lyme), Patina Miller (comandante Paylor), Mahershala Ali (Boggs), Wes Chatham (Castor), Omid Abtahi (Holmes) e Elden Henson (Pollux), personaggi che entreranno nella storia proprio in Il Canto della Rivolta (titolo originale: Mockingjay) non torneranno più sul set in compagnia di Philip. Speriamo solo che la resa finale sia adatta e renda giustizia.

#BESOCIAL