Papa – Il biopic su Hemingway girato a Cuba

Forse è ancora presto per un film hollywoodiano sulla vita di Papa Francesco (anche se non mi stupirebbe). In questo caso Papa era il soprannome con cui si faceva chiamare Hemingway dagli amici. Il biopic, diretto da Bob Yari e al momento in fase di post-produzione, é basato sull’autobiografia del reporter americano Denne Bart Petitclerc e racconta dell’amicizia tra il giornalista e lo scrittore nella cuba pre-rivoluzionaria degli anni ’50. A Cuba Hemingway soggiornò varie volte dal 1939 al 1960, scrisse il ‘Vecchio e il mare’ e diede notorietà a due cocktail: Il Mojito e il Daiquiri.

Il film ha fatto notizia non solo per la notorietà di Hemingway ma anche perchè è la prima produzione hollywoodiana che ha potuto girare a Cuba dalla rivoluzione del di Fidel Castro del ’59. Ricordiamo come Francis Ford Coppola fu costretto a girare nella Repubblica Dominicana le scene del Padrino II ambientate a Cuba. L’isola subisce ancora l’embargo statunitense, ma Obama ha dato segnali di apertura verso il reggente Raul, inoltre il film è stato classificato come documentario, ottenendo il placet dal Dipartimento del Tesoro americano, pur dovendo sottostare a limitazioni di spesa. Il ruolo di Hemingway è stato affidato al veterano Adrian Sparks, mentre il reporter sarà interpretato dall’emergente losangelino di famiglia italiana Giovanni Ribisi.

No Comments Yet

Comments are closed