Un altro live-action per la Disney: ora tocca a Mulan

mulan-nuovo-film-disney-live-actionÈ mai possibile che anche nella fucina dei sogni comincino a scarseggiare idee originali?

Dopo “Alice in Wonderland” (2010) di Tim Burton, “Maleficent” (2014) affidato a Robert Stromberg, “Cenerentola” diretto da Kenneth Branagh (che sta battendo ogni record al botteghino) e gli annunciati “La Bella e la Bestia, “Dumbo”, “Il Libro della Giungla” e “Alice in Wonderland: Oltre lo specchio” ecco arrivare la notizia che un altro classico di animazione del colosso delle fiabe si trasformerà in un live-action.

Questa volta, a uscire da un mondo di matite e carta (e CGI), sarà la Principessa cinese Mulan, combattiva guerriera ed amorevole figlia.

L’idea di trasformare Mulan in una ragazza in carne e ossa non è nuova agli Studios. Cinque anni fa si era parlato di affidare il ruolo alla bella attrice cinese Zhang Ziyi (“La tigre e il dragone”, 2000; “La foresta dei pugnali volanti”, 2004) ma il progetto si arenò irrimediabilmente.

Adesso i tempi sembrano maturi visti i risultati che gli ultimi adattamenti della Disney hanno ottenuto nel mondo, in termini di apprezzamento di pubblico e critica.

Esisterebbe già uno script per il nuovo progetto, scritto dalle sceneggiatrici Lauren Hynek ed Elizabeth Martin e a questo punto, mancherebbe solo il regista adatto.

“Mulan”, uscito nel 1998, racconta la storia di una giovane fanciulla il cui nome completo è Fa Mulan. La protagonista, per evitare che il padre, il cui corpo ha già sofferto le ingiurie della guerra, debba nuovamente indossare l’armatura e combattere, si finge un uomo e si arruola al suo posto per respingere l’invasione unna.

La leggenda della ragazza guerriera è stata adattata numerose volte per il grande schermo. L’ultimo esempio è il lungometraggio cinese, uscito nel 2009, dal titolo “Mulan: La Principessa Guerriera”. Mulan, inoltre, è uno dei personaggi comparsi nella serie tv ad ambientazione fiabesca, “C’era una volta”.Mulan: un altro live-action per la Disney

Con i mezzi a disposizione della House of Mouse, sicuramente c’è da aspettarsi che ne esca fuori un film spettacolare e la protagonista, come le principesse Disney di ultima generazione, darà del filo da torcere a chiunque cercherà di metterle i bastoni tra le ruote.

Essendo il progetto appena stato abbozzato, non è dato sapere quando potremo ammirare le gesta della coraggiosa ragazza sul grande schermo, ma una domanda sorge spontanea: ci sarà il draghetto Mushu?

Senza di lui il film non sarebbe lo stesso, poco ma sicuro…

#BESOCIAL