Mickey Rourke pugilato boxeSe prendete una foto di Mickey Rourke agli esordi e una di qualche anno fa, vi renderete conto che l’attore è praticamente irriconoscibile. Non si tratta semplicemente degli anni che passano, bensì delle conseguenze derivate dalla carriera sportiva parallela a quella di attore che ha accompagnato Rourke per alcuni anni.

Prima di inseguire il successo a Hollywood, la star di The Wrestler era un pugile niente male. Le sue capacità lo resero un lottatore molto promettente, ma alcune gravi ferite riportate lo costrinsero a lasciare la boxe, facendolo però avvicinare al mondo del cinema. La sua parabola cinematografica è storia, ma negli anni ’90 Rourke decise di salire nuovamente sul ring e riuscì addirittura a rimanere imbattuto per otto incontri. Sfortunatamente, i match lo provarono fisicamente e il volto subì danni talmente seri da costringere l’attore a ricorrere alla chirurgia. Da allora, Mickey Rourke si è concentrato sulla carriera da attore, ma ora ha deciso di tornare sul ring all’età di 62 anni e di sfidare un pugile di nemmeno trent’anni.

Per prepararsi all’incontro, Rourke si è dedicato ad allenamenti sfiancanti arrivando a perdere 15 chili. L’avversario, Elliot Seymour, classe 1985 e numero 256 del ranking Usa, è salito sul ring con un record personale di una vittoria per ko e nove sconfitte. Non proprio un Rocky Balboa, ma 33 anni di differenza possono giocare un ruolo decisivo in un incontro.

Mickey Rourke pugilato boxe

Il match si è disputato ieri a Mosca e Rourke ha avuto la meglio già al secondo round, quando ha mandato due volte al tappeto Seymour prima che l’arbitro sospendesse l’incontro e dichiarasse vincitore Rourke per KO tecnico. Alla fine della serata, l’attore ha dichiarato: “Ringrazio Dio per avermi dato la forza di fare questo”. Non ha spiegato la motivazione che l’ha spinto a risalire sul ring, ma ha voluto precisare che “la boxe, in qualche modo, mi ha salvato da me stesso”.

Non sappiamo se si tratterà di un caso isolato o se Mickey Rourke riprenderà sporadicamente l’attività di pugile. Ci vuole comunque un bel coraggio a salire sul ring a 62 anni; nemmeno fosse uscito dal film di Stallone e De Niro. Al cinema, Rourke è apparso recentemente in Sin City – Una donna per cui uccidere e ha concluso pochi mesi fa le riprese della commedia drammatica Ashby, scritta e diretta da Tony McNamara.

#BESOCIAL