Matt Damon conferma il suo ritorno in Bourne nel 2016

Matt Damon conferma Jason Bourne 5Circolava da mesi ormai la notizia e, nonostante i piani della Universal fossero chiari, mancava la conferma del protagonista per essere totalmente sicuri. Ora, però, sembra davvero fatta: Matt Damon ha confermato che interpreterà nuovamente Jason Bourne nel capitolo che uscirà nel 2016.

In realtà, una conferma ufficiosa è arrivata prima dall’inseparabile amico Ben Affleck (ora al lavoro su Batman v Superman), il quale ha dichiarato in un’intervista:

“Beh, Damon farà un film di Bourne il prossimo autunno mentre io ho completamente perso ogni parvenza di un fisico allenato. Perciò…”

Sarebbe parsa strana una tale bufala dalla bocca di Affleck e infatti, subito dopo, l’annuncio è giunto dallo stesso Matt Damon:

“Sì, gireremo il prossimo anno. Il film arriverà nelle sale nel 2016. Il regista Paul Greengrass girerà un nuovo capitolo e questo è ciò che ho sempre detto. Avevo bisogno solo di lui per dire di sì.”

Dunque, i giochi sono fatti. Matt Damon vestirà nuovamente i panni dell’agente segreto, diretto da Paul Greengrass proprio come desiderava. Se i piani degli studios rimarranno invariati, dovremmo avere già una data di uscita ovvero il 15 luglio 2016.

Questo ovviamente avrà delle conseguenze sulla saga inaugurata da Jeremy Renner, che interpretò l’agente Aaron Cross in The Bourne Legacy nel 2012; già posticipato, è probabile che il capitolo con Renner protagonista, diretto da Justin Lin, nonostante sia ancora in fase di sviluppo, vedrà passare diverse lune prima di approdare al cinema.

Prima di ritrovarlo nella pellicola spionistica, Matt Damon parteciperà al dramma Manchester-by-the-Sea, diretto da Kenneth Longergan, e girerà poi il fantascientifico The Martian di Ridley Scott. Inoltre, l’attore ha recentemente accettato il ruolo di protagonista in Downsizing, film di satira sociale diretto da Alexander Payne, probabilmente suo ultimo impegno prima di iniziare le riprese di Bourne il prossimo autunno.