Los Angeles Film Critics Association 2013: tutti i premi

È ufficialmente iniziata la stagione dei premi cinematografici, come vi abbiamo raccontato in questi giorni, e ieri sera è toccato a quelli assegnati dalla Los Angeles Film Critics Association (LACFA).

Un successo scontato per certi film, che hanno già vinto altri riconoscimenti, come Blue Jasmine di Woody Allen e La vita di Adèle di Abdellatif Kechiche, che si sono giudicati entrambi la statuetta per la miglior interpretazione femminile. Le rispettive protagoniste, Cate Blanchett e Adèle Exarchopoulos, hanno ritirato il premio a parimerito, a riprova del fatto che hanno dato il meglio di loro in queste due pellicole.

Doppia statuetta anche nella categoria di miglior attore non protagonista: Jaret Leto ha nuovamente vinto un premio per Dallas Buyers Club, e, quasi a sorpresa, James Franco si è finalmente visto arrivare un riconoscimento per la sua straordinaria interpretazione in Spring Breakers di Harmony Korine.

Los Angeles Film Critics Association

Gli ex aequo si sono inoltre verificati per ritirare la statuetta per il miglior film: anche in questo caso, i vincitori sono stati due, Gravity di Alfonso Cuarón e Her di Spike Jonze.

Questo a riprova che la stagione del 2013 è davvero stata un’ottima annata, e vi consigliamo pertanto di vedere i film che vi siete persi, perché meritano tutti. Un interessante e rilassante passatempo per le imminenti vacanze natalizie che sono ormai alle porte.

Di seguito l’elenco completo dei vincitori dei premi assegnati dalla Los Angeles Film Critics Association divisi per categorie:

MIGLIOR FILM: Gravity di Alfonso Cuarón e Her di Spike Jonze
MIGLIOR REGIA: Alfonso Cuarón per Gravity
MIGLIOR ATTORE: Bruce Dern per Nebraska di Alexander Payne
MIGLIOR ATTRICE: Cate Blanchett per Blue Jasmine di Woody AllenAdèle Exarchopoulos per La vita di Adèle di Abdellatif Kechiche
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: Jared Leto per Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée e James Franco per Spring Breakers di Harmony Korine
MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Lupita Nyong’o per 12 anni schiavo di Steve McQueen
MIGLIOR SCENEGGIATURA: Richard Linklater, Julie Delpy e Ethan Hawke per Before Midnight
MIGLIOR DOCUMENTARIO: Stories We Tell di Sarah Polley

No Comments Yet

Comments are closed