L’amministratore delegato di Warner Bros. vuole nuovi film di Harry Potter con J.K. Rowling

David Zaslav spera che si possano fare più soldi con nuovi film di Harry Potter, ma J.K. Rowling dovrebbe essere d'accordo.

Il franchise di Harry Potter è attualmente congelato e non ci sono nuovi film in lavorazione, ma le cose potrebbero cambiare se il nuovo capo della Warner Bros. Discovery farà la sua parte. David Zaslav ha recentemente affrontato la questione di Harry Potter durante una telefonata con gli investitori tenutasi giovedì, come riportato da THR. Mentre la società ha tagliato i costi fino a cancellare i film già completati, con Harry Potter le cose sono diverse: l’obiettivo è quello di far rivivere la serie di film prima o poi.

Come spiegato da Zaslav, l’idea è quella di “concentrarsi sui franchise” in futuro. Questo potrebbe anche spiegare il recente ritorno di Henry Cavill nei panni di Superman nel DCU, con l’apparizione di Black Adam come primo di molti progetti in cantiere per l’Uomo d’Acciaio. Zaslav ha fatto notare come i film di Superman e Harry Potter siano stati redditizi in passato e ha suggerito che c’è ancora molto da guadagnare da questi pozzi.

“Ci concentreremo sui franchise. Sono 13 anni che non facciamo un film di Superman. Non abbiamo fatto un Harry Potter in 15 anni. I film della DC e quelli di Harry Potter hanno fornito gran parte dei profitti alla Warner Bros… negli ultimi 25 anni”.

A proposito di Harry Potter, tuttavia, c’è una condizione che Zaslav pone quando si tratta di andare avanti con quella serie di film. Afferma che dovrebbe essere coinvolta J.K. Rowling. Come dice Zaslav:

“Se riusciamo a fare qualcosa con J.K. su Harry Potter in futuro”.

Link