#BESOCIAL

Ryan-Reynolds-DeadpoolLa necessità del film su Deadpool è nata soprattutto dopo quella scialba apparizione durante Wolverine – Le Origini, che ha dato un’immagine impietosa dello sboccato mercenario, un personaggio, che per la sua complessità e la sua ilarità dai tratti noir, meriterebbe, appunto, un’analisi molto più accurata e dignitosa.

Oramai è chiaro che Ryan Reynolds ha deciso di riprovare a valorizzare questo personaggio, e questa volta sul serio, come aveva già affermato in precedenza, con un film tutto incentrato sul Mercenario Chiacchierone; ed è durante la promozione della sua ultima fatica: The Voices, che, lo stesso Reynolds, ha rilasciato commenti molto rassicuranti sul lavoro di Tim Miller, alla sua prima esperienza dietro la cinepresa, e degli sceneggiatori: Rhett Reese e Paul Wernick:

“Sono davvero felice del lavoro svolto finora. Abbiamo un regista che comprende quel mondo e degli sceneggiatori devoti al canone del personaggio. Questo è l’aspetto più importante: il film sarà fatto in modo da piacere anche al fan più critico. Almeno questa è la nostra speranza”

Ryan-Reynolds-Deadpool

Le riprese del film inizieranno questo mese, non si sa ancora precisamente quando, a Vancuver, ed, il film, secondo programmi, dovrebbe uscire nelle sale il 12 febbraio 2016. Ad affiancare Reynolds in questo progetto ci saranno:  Gina Carano, T.J. Miller, Ed Skrein e Morena Baccarin, come protagonista femminile. Sarà presente nella pellicola anche il mutante Colosso, anche se non è per nulla sicuro che a vestire i suoi panni sia ancora David Cudmore.

Il passo per creare un personaggio peggiore di quello visto in Wolverine è sicuramente difficile, ma diverse volte ci si è dovuti ricredere; eppure le premesse per non commettere gli stessi errori ci sono, e chissà che veramente ci si ritroverà ad ammirare quel Mercenario Chiacchierone unico nella sua personalità.

#BESOCIAL