Justice League: Joss Whedon al posto di Zack Snyder alla regia

Zack Snyder lascia ufficialmente la regia di Justice League. Il regista americano non si occuperà della fase di post produzione della pellicola a causa della morte di sua figlia Autumn che si è tolta la vita a soli venti anni lo scorso marzo.

Dopo la tragedia Snyder si era preso un periodo di pausa di due settimane, ma aveva poi deciso di immergersi nuovamente nel lavoro per distrarsi dal profondo dolore. A quanto pare però la cosa non è servita a nulla, e il regista americano ha così scelto di abbandonare del tutto il progetto. Queste le sue parole rilasciate all’Hollywood Reporter:

“Nella mia testa ho pensato che tornare a lavoro fosse una cosa catartica da fare” […] “L’impegno per questo lavoro è davvero intenso. Mi sta consumando. E negli ultimi due mesi sono giunto alla conclusione… Ho deciso di fare un passo indietro dal film per stare con la mia famiglia, stare coni miei figli, che hanno davvero bisogno di me. Stanno tutti passando un duro periodo. Io sto passando un duro periodo”.

Al posto di Zack Snyder la Warner ha ingaggiato Joss Whedon per occuparsi della fase di post produzione e dell’eventuale reshoot di alcune scene del film. Nel frattempo sia la famiglia DC Comics che gli eterni rivali della Marvel hanno espresso la propria solidarietà al regista per il suo lutto.

Justice League dovrebbe comunque debuttare nelle sale il prossimo 17 novembre.

No Comments Yet

Comments are closed