Intervista: Benjamin Mascolo parla del suo prossimo dramma romantico Game of Love

Benjamin Mascolo parla del suo prossimo dramma romantico Game of Love, disponibile nelle sale e on demand il 14 ottobre 2022. “Non puoi mai conoscere veramente qualcuno”, dice Roy (Benjamin Mascolo) in Game of Love, un sentimento che sembra essere condiviso da Vivien (Bella Thorne) e Anna (Alma Noce) quando le loro strade si scontrano.…

Benjamin Mascolo parla del suo prossimo dramma romantico Game of Love, disponibile nelle sale e on demand il 14 ottobre 2022.

“Non puoi mai conoscere veramente qualcuno”, dice Roy (Benjamin Mascolo) in Game of Love, un sentimento che sembra essere condiviso da Vivien (Bella Thorne) e Anna (Alma Noce) quando le loro strade si scontrano.

“Puoi stare con una persona per anni e anni, puoi essere amico di una persona, avere una relazione con quella persona e non sapere davvero chi sia nel profondo. Alla fine della giornata, mi rendo conto di non sapere chi sono. Scopro cose su di me… Così, allo stesso modo in cui non so tutto di me, non so tutto delle altre persone”, ha detto Mascolo.

Roy e Vivien lo dimostrano quando la loro storia d’amore li porta nella casa d’infanzia di Roy in Sicilia per preparare la vendita della proprietà di famiglia. Durante il viaggio, la misteriosa Anna fa amicizia con Vivien, nonostante il dispiacere di Roy. La nuova amicizia solleva tensioni e mette alla prova l’impegno, costringendo Roy ad affrontare i segreti del suo passato.

Nel cast di Game of Love ci sono anche Michael E. Rodgers e Simone Coppo. Il film è scritto da Marco Borromei, Anita Rivaroli ed Elisa Amoruso, che ne ha curato anche la regia.

Prima del suo ruolo in Game of Love, Mascolo ha lavorato a un altro film intitolatoTime is Up, anch’esso interpretato da Thorne e scritto e diretto da Amoruso.

“Mi piaceva la sceneggiatura del primo film, ma mi piaceva anche l’idea di mettermi in gioco con la mia ragazza di allora, Bella. Quindi, mi sento come se fosse un po’ entrambe le cose, avendo l’opportunità di mettere insieme la mia vita privata con il lavoro con Bella”, ha commentato Mascolo. “È stato impegnativo, ma ne è valsa la pena, e credo che questo mi abbia spinto. Prima di girare il primo film, sono andato sul set con Bella mentre lavorava e ho visto quanto fosse brava come attrice. Quando le è piaciuta l’idea di girare questi film, ho pensato: ‘Facciamolo’, ed è stata una grande opportunità di apprendimento per me”.

Per quanto riguarda il lavoro con la Amoruso, Mascolo ha detto che è stato molto “italiano, molto diretto. Credo che forse sia la nostra cultura. Siamo molto diretti nel modo di parlare e di fare le cose. Elisa è sicuramente molto italiana, e volevo imparare molto da lei e farmi guidare da lei”.

Link