#BESOCIAL

Indiana Jones 5: Harrison Ford sarà rimpiazzato da Bradley Cooper? Ebbene si.
A detta di Latino Review (fonte non sempre affidabile), ora che la Disney ha comprato i diritti  dalla Lucasfilm, si è pensato di rilanciare l’archeologo più famoso del mondo: Indiana Jones!

A quanto pare Harrison Ford avrebbe accarezzato l’idea di riprendere in mano cappello e frusta per altre due volte; tuttavia queste due pellicole verrebbero proposte da qui a 3/4 anni, e per mr.Ford diventerebbe dura riproporre lo stesso personaggio, quando lui nella realtà sarebbe intorno ai 75/76 anni.
Da qui, girerebbe la voce che la Disney avrebbe trovato il rimpiazzo, ovvero Bradley Cooper.

Indiana Jones 5: Harrison Ford sarà rimpiazzato da Bradley Cooper?VI si sarà accesa la lampadina e starete pensando “Ma nel Regno dei Teschi di Cristallo non c’era Shia LaBeouf?”
Avete perfettamente ragione, sarebbe stato più logico proporre lui, ma i suoi cali di credibilità, fama e aggiungerei anche colpi di testa che non sono piaciuti a nessuno (dalla rissa per un video col telefonino, al sacchetto sulla testa con la scritta “i’m not famous anymore” alla presentazione di “Nymphomaniac” al recente Festival di Berlino) hanno fatto in modo di essersi rivelata una scelta sbagliata.

Nel panorama hollywoodiano, Cooper sarebbe una buona scelta, con due candidature agli Oscar (Miglior attore protagonista per “Il lato positivo” e Miglior attore non protagonista per “American Hustle), un film di azione alle spalle come “A-Team” ed esperienza di ironia con la trilogia di “Una notte da leoni“; ma sarebbe pure un’eresia se succedesse davvero, diciamocelo.

È vero che del cinema non si butta via niente, e di esempi di reboot di successo ce ne sono a iosa, come la trilogia su “Batman” di Christopher Nolan, i più recenti “Star Trek” e “The Amazing Spiderman” (con il secondo capitolo in uscita il 23 aprile).

Ma Indiana è pur sempre Harrison Ford, e i casi sono due:  provare con il rimpiazzo o lasciare tutto com’è?

Articolo di Mara Siviero

#BESOCIAL