Independent Spirit Awards 2014: ecco i vincitori

Independent Spirit Awards 2014: ecco i vincitoriLa Film Independent, l’organizzazione artistica no-profit che produce gli Spirit Awards e il Los Angeles Film Festival, hanno premiato per gli Independent Spirit Awards 201412 anni schiavo“, “Dallas Buyers Club” e “Nebraska” alla cerimonia di questo pomeriggio, per la 29esima edizione degli Indipendent Spirit Awards. Anche “Blue Jasmine“, “Fruitvale Station”, “Blue is the Warmest Color“, “Short Term 12”, “This is Martin Bonner” e “20 Feet form Stardom”, sono stati premiati alla cerimonia, che si è tenuta in una tenda su una spiaggia a Santa Monica. Ma andiamo nei dettagli.
Quest’anno, i vincitori delle maggiori categorie sono stati , “12 anni schiavo”, che ha vinto, la miglior sceneggiatura, migliore regia, migliori costumi, miglior attrice non protagonista e miglior fotografia; “Dallas Buyers Club”, che ha vinto il miglior attore non protagonista e il miglior attore protagonista; Fruitvale Station ha vinto il premio per la migliore scenografia, Nebraska il premio per la miglior sceneggiatura; Blue Jasmine ha vinto per la miglior attrice protagonista, Short Term 12 il miglior montaggio; This is Martin Bonner ha vinto il premio John Cassavetes Award; Blue is the Warmest Color ha vinto il Best International Film e 20 feet from Stardom ha vinto il premio per il miglior documentario. Il settimo premio annuale Robert Altman Award è stato dato al regista Jeff Nichols per il film “Mud”, assieme al direttore del casting Francine Maisler ed ai membri del cast Joe Don Baker, Jacob Lofland, Matthew McConaughey, Ray McKinnon, Sarah Paulson, Michael Shannon, Sam Shepard, Tye Sheridan, Paul Sparks, Bonnie Sturdivant e Reese Witherspoon.

Tutti i vincitori agli Independent Spirit Awards 2014

Miglior scenografia: 12 Years a Slave (Fox Searchlight Pictures)
Producers: Dede Gardner, Anthony Katagas, Jeremy Kleiner, Steve McQueen, Arnon Milchan, Brad Pitt, Bill Pohlad
Miglior regista: Steve McQueen, 12 Years a Slave (Fox Searchlight Pictures)
Migliore sceneggiatura: John Ridley, 12 Years a Slave (Fox Searchlight Pictures)
Miglior prima scenografia: Fruitvale Station (The Weinstein Company)
Director: Ryan Coogler, Producers: Nina Yang Bongiovi, Forest Whitaker
Miglior prima sceneggiatura: Bob Nelson, Nebraska (Paramount Pictures)
John Cassavetes Award (For best feature made under $500,000):
This is Martin Bonner (Monterey Media inc)
Writer/Director: Chad Hartigan, Producer: Cherie Saulter
Miglior attrice non protagonista: Lupita Nyong’o, 12 Years a Slave (Fox Searchlight Pictures)
Miglior attore non protagonista: Jared Leto, Dallas Buyers Club (Focus Features)
Miglior attrice protagonista: Cate Blanchett, Blue Jasmine (Sony Pictures Classics)
Miglior attore protagonista: Matthew McConaughey, Dallas Buyers Club, (Focus Features)
Robert Altman Award: Mud (Roadside Attractions / Lionsgate)
Director: Jeff Nichols, Casting Director: Francine Maisler, Ensemble Cast: Joe Don Baker, Jacob Lofland, Matthew McConaughey, Ray McKinnon, Sarah Paulson, Michael Shannon, Sam Shepard, Tye Sheridan, Paul Sparks, Bonnie Sturdivant, Reese Witherspoon
Miglior fotografia: Sean Bobbitt, 12 Years a Slave (Fox Searchlight Pictures)
Miglior montaggio: Nat Sanders, Short Term 12 (Cinedigm)
Best International Film: Blue is the Warmest Color(France- IFC Films)
Director: Abdellatif Kechiche
Miglior documentario: 20 Feet From Stardom (Radius-TWC)
Director/Producer: Morgan Neville, Producers: Gil Friesen, Caitrin Rogers

No Comments Yet

Comments are closed