#BESOCIAL

cinema-milano-festival-2015Da domenica 19 a domenica 26 aprile 2015 si terrà la 13ema edizione del festival “Il cinema italiano visto da Milano”, manifestazione organizzata da Fondazione Cineteca Italiana e i cui partner istituzionali sono Direzione Generale CinemaMinistero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Regione Lombardia, Comune di Milano, Città Metropolitana, Comune di Paderno Dugnano.

Questi 8 giorni saranno ricchi di proiezioni, lungometraggi, cortometraggi, documentari, anteprime, incontri con gli autori, tavole rotonde ed eventi speciali.

Molti sono i nomi dei registi, attori e attrici che saranno presenti in sala ad assistere i vari spettacoli, tra questi: Maccio Capatonda, Barbora Bobulova, Claudio Amendola, Cristina Comencini, Simone Scafidi e tanti altri.

Di seguito le location, i prezzi e alcuni degli appuntamenti più attesi. Il calendario completo è consultabile sul sito ufficiale: civm.cinetecamilano.it/2015

Spazio Oberdan (viale Vittorio Veneto 2 Milano)
MM1 Porta Venezia
Cinetessera annuale: € 6.
Biglietto di ingresso: € 5; € 3,50 con Cinetessera.

Area Metropolis 2.0
(via Oslavia 8, Paderno Dugnano – Milano)

Concorso “Rivelazioni”:
Ingresso libero con Cinetessera
€ 5 senza Cinetessera
Ingresso libero per i giurati iscritti
Ingresso evento speciale “70 anni dalla Liberazione”:
€ 7,50 intero; € 5 con Cinetessera

MIC – Museo Interattivo del Cinema
(viale Fulvio Testi 121, Milano) MM5 Bicocca
Ingresso € 5,50; € 4 con Cinetessera

Le location dove si terranno questi eventi sono:

Spazio OberdanArea Metropolis 2.0 e MIC – Museo Interattivo del Cinema

Tra i vari appuntamenti:

italiano-medio-milano-2015Domenica 19 aprile h. 17.00 Italiano Medio (M. Capatonda, 2015, 90’) il regista Maccio Capatonda sarà presente in sala dove prenderà parte alla proiezione.

short-skin-milano-2015Lunedì 20 aprile h. 19.00 Short Skin (D. Chiarini, 2014, 86’) Il diciassettenne Edoardo sin da piccolo soffre di una malformazione al prepuzio che lo rende impacciato con le ragazze. Edoardo inizia a reagire infastidito alle pressioni del mondo circostante e cerca di trovare il coraggio per affrontare le proprie paure. Prima di Short Skin, sarà proiettato il cortometraggio Non senza di me (B. De Sica, 2015, 13’) Invitato Brando De Sica.

anime-nere-milano-2015Martedì 21 aprile h. 21.15 Anime nere (F. Munzi, 2014, 109’) storia di una famiglia criminale vista dall’interno. Il film racconta le vicende di tre fratelli che, dal Sudamerica e dalla Milano della finanza sono costretti a tornare nel paese natale sulle vette della Calabria per affrontare i nodi irrisolti del passato. Presente in sala l’attrice Barbora Bobulova.

noi-e-la-giulia-milano-2015Mercoledì 22 aprile h. 21.00 Noi e la Giulia (E. Leo, 2015, 115’) Tre quarantenni insoddisfatti della propria vita si ritrovano casualmente uniti nell’impresa di aprire un agriturismo. A intralciare i loro piani arriva un camorrista, il quale pretende il pizzo. I tre imprenditori non si sottomettono e danno vita a un’avventura tragicomica. In sala sarà presente l’attore Claudio Amendola.

gomorra-la-serie-milano-2015Giovedì 23 aprile h. 18.00 Gomorra – La serie (ep. 1 e 2, 2014, 100’) verranno proiettati I primi due episodi della serie rivelazione del 2014, ispirata all’omonimo romanzo di Roberto Saviano. L’ingresso è libero e saranno presenti in sala il produttore Riccardo Tozzi e l’attrice Maria Pia Calzone.

latin-lover-milano-2015Venerdì 24 h. 21.15 Latin Lover (C. Comencini, 2015, 104’) Saverio Crispo, il grande attore del cinema italiano è morto dieci anni fa. Le sue quattro figlie, avute da mogli diverse in altrettante parti del mondo, si radunano nella grande casa del paesino pugliese dove l’attore è nato. Tra conferenze stampa, proiezioni e segreti, le donne si affrontano, in situazioni tragicomiche. Presente in sala la regista Cristina Comencini.

zanetti-story-milano-2015Domenica 26 h. 15.00 Zanetti Story (S. Scafi di, C. A. Sigon, 2014, 78’) Il film, attraverso interviste e video esclusivi, ripercorre la storia del grande capitano nerazzurro: Zanetti. Presenti in sala i registi Simone Scafidi e Carlo A. Sigon.

#BESOCIAL