I migliori film di Paul Walker: Hours uscirà postumo

paul walkerIl cinema piange la scomparsa di Paul Walker, attore di Fast and Furious. Paul Walker è morto a Los Angeles in un terribile incidente d’auto, come sappiamo (qui la notizia). Paul Walker (40 anni) era nato il 12 settembre del 1973 in California in una famiglia di mormoni che lo aveva sempre incoraggiato a seguire il suo sogno di diventare attore anche perché si riscontravano notevoli problemi economici. Eppure il sogno segreto di Paul era quello di diventare biologo marino. Vogliamo ricordarlo attraverso i suoi film.

Paul compare sulle scene fin da ragazzo dunque prima in tv e poi in “Non aprite quell’armadio” di Bob Dahlin, “Flags of Our Fathers” di Clint Eastwood dove ci viene raccontata la battaglia di Iwo Jima, “Un amore sotto l’albero di Chazz Palminteri” con Penelope Cruz e Susan Sarandon e  “Trappola in fondo al mare” per citarne alcuni fra i più famosi.paul walker

Ma per Paul Walker non sono stati gli unici successi perché l’abbiamo visto in “Pleasantville” di Gary Ross nel ruolo di Skip Martin e in “The Skulls – I teschi” di Rob Cohen dove l’abbiamo visto alle prese con una società segreta. E ancora in “8 amici da salvare” di Frank Marshall si ritrova intrappolato nell’Antartide durante un’esplorazione, in “Running” di Wayne Kramer dove interpreta un mafioso ed in “Takers” di John Luessenhop dove interpreta un criminale incallito.
Come però ben sappiamo, la sua ascesa al successo è arrivata però grazie alla saga di Fast & Furious, dove vestiva i panni dell’agente Brian O’Connor, infiltrato nel giro delle corse clandestine automobilistiche, con tutte le vicende susseguitesi sul grande schermo. Si sapeva già che l’avremmo visto nel prossimo capitolo, ovvero Fast & Furious 7  che sarebbe comparso nelle sale nel luglio del 2014. Il 13 dicembre uscirà in America l’ultimo film a cui ha preso parte: “Hours”, diretto da Eric Heisserer e ambientato durante la tragica distruzione dell’uragano Katrina.

No Comments Yet

Comments are closed