I Flintstones nuovo film al cinema in versione animata

Il mitico YABBA-DABBA-DOO di Fred Flintstone potrebbe presto riecheggiare nelle sale; la Warner Bros. è infatti intenzionata a riportare sul grande schermo “I Flintstones”, proponendo stavolta un lungometraggio animato.

Due trasposizioni live-action erano state già realizzate nel 1994 (famoso per aver avuto ben 32 sceneggiatori al lavoro sullo script) e nel 2000; la seconda versione non riscosse però il successo sperato, portandosi a casa diverse critiche e una scorta di nomination ai Razzie Award. Da allora “Gli Antenati”, come sono anche conosciuti in Italia, si lasciarono il cinema alle spalle e, a parte un recente interessamento da parte di Seth MacFarlane,che aveva proposto un reboot televisivo, tuttavia scartato dalla produzione.

Questa volta però le cose sembrano farsi serie; una sceneggiatura è già in mano Chris Henchy, socio assieme a Will Ferrell e Adam McKay della Gary Sanchez Productions e co-sceneggiatore di “Candidato a sorpresa”, commedia con protagonisti Ferrell e Zack Galifianakis.

Gli stessi FerrellMcKay ricopriranno il ruolo di produttori esecutivi del progetto, al momento al primo stadio di sviluppo.

La serie animata de “I Flintstones”, firmata Hanna-Barbera, arrivò in TV nella seconda metà degli anni ’60; raccontare la vita di una famiglia dell’eta della pietra, che dispone tuttavia di tutte le comodità di oggi, seppur “preistoricizzate” fu l’idea alla base del successo che rese la serie animata, al suo debutto indirizzata a un pubblico più adulto del solito (Fred e Wilma furono la prima coppia della televisione a essere mostrata assieme a letto), una delle più famose e amata di sempre, anticipando ciò che poi sarebbero stati “I Simpson”.

I Flintstones tornano al cinema in versione animata
Da sinistra: John Goodman nei panni di Fred e Rick Moranis in quelli di Barney ne “I Flintstones” di Brian Levant del 1994

La famiglia protagonista è appunto quella dei Flintstone, composta da Fred, la moglie Wilma, la piccola Ciottolina e il fedele dinosauro da guardia Dino; co-protagonista è la famiglia Rubble, con Barney, migliore amico di Fred, la moglie Betty e il forzuto figlioletto Bam Bam.

Lo YABBA-DABBA-DOO urlato da Fred nei momenti di maggiore esaltazione, la sua camminata in punta di piedi prima di fare uno strike al bowling e le automobili mosse attraverso l’uso dei piedi, sono ormai elementi presenti nell’immaginario comune, conseguenze d un successo che non risparmiò nemmeno l’Italia, che coniò la famosa frase “Wilma, dammi la clava!”, pronunciata da un adirato Fred rivolto alla moglie, e che utilizzò la famiglia preistorica all’interno di Carosello per pubblicizzare un insetticida.

Il ritorno dei Flintstones al cinema è dunque nelle mani della Warner, che nel 1996 rilevò la Turner Broadcasting, che nel 1991 aveva a sua volta acquisito i produttori dei Flintstones e la compagnia d’animazione Hanna-Barbera.
Andrew FischelCate Adams sono a capo del progetto. Con poche altre informazioni disponibili, proprio ieri la Warner ha annunciato due titoli animati misteriosi, previsti per il 10 febbraio del 2017 e il 9 febbraio del 2018. Chissà se una di queste date corrisponda proprio all’uscita della giurassica pellicola e allora non ci resterà che fiondarci in macchina, magari scivolando sulla coda di un dinosauro, e andare a divertirci con lo YABBA-DABBA-DOO.

Per chi avesse poca confidenza con “Gli Antenati”, vi proponiamo la sigla italiana del cartone animato:

Commenti

Non puoi lasciare commenti.