Her - Lei: ben 65 copie distribuite in lingua originale

Her - Lei: ben 65 copie distribuite in lingua originaleEsce oggi il film di Spike Jonze, Her – Lei (che abbiamo visto in anteprima e di cui vi abbiamo fatto la recensione), vincitore dell’Oscar 2014 come Miglior Sceneggiatura Originale. Concordi con questa decisione dell’Academy, per la particolarità del titolo, quando lo abbiamo visto abbiamo anche sentito qualcosa di vacante, nella nostra visione del film: la voce roca e bassa di Scarlett Johansson. Per quanto il doppiaggio di Micaela Ramazzotti sia assolutamente valido, come è stato detto, «non può però replicare le sfumature vocali e recitative dell’originale». Troppo poco il sentirla solo per il tempo di The Moon Song, avvertendo anche la differenza di intonazione da una voce all’altra.

E il nostro incontro con i doppiatori Maura Cenciarelli e Stefano Onofri ci ha confermato quella che è spesso, da parte dello spettatore, una semplice sensazione: la voce è parte integrante della recitazione e dell’interpretazione di un film. Dunque in molti, negli ultimi tempi, partono a caccia di sale che proiettino i film in lingua originale, per godersi al 100% un film, e poter davvero apprezzare al meglio le interpretazioni dei protagonisti, le battute, i giochi di parole, senza filtro e adattamento del doppiaggio. E d’altronde, è anche un modo per tenersi sempre allenati all’ascolto e alla comprensione di una lingua straniera – cosa non affatto da sottovalutare, in un mondo come il nostro.

Her - Lei: ben 65 copie distribuite in lingua originale

E allora, la Bim, casa di distribuzione detentrice dei diritti per Her – Lei, fa la sua scommessa in Italia: di 170 copie distribuite, oltre un terzo, ovvero 65 copie, sono distribuite in lingua originale. Così le interpretazioni di Joaquin Phoenix, Amy Adams, Olivia Wilde, Rooney Mara, Chris Pratt e soprattutto Scarlett Johansson, avranno il giusto risalto. D’altronde, la scelta è fatta proprio per la voce della Johansson: scartata dalla competizione del Golden Globe proprio per la sua voce, ha in compenso vinto al Festival di Roma proprio per quella.

Una curiosa situazione dunque, quella della performance di Scarlett Johansson in Her – Lei. Ma queste 65 copie in lingua originale possono regalare al pubblico italiano la possibilità di apprezzare l’attrice statunitense non solo per la sua presenza scenica (inutile dire che sia una splendida donna, affascinante e con un corpo mozzafiato), ma per la sua capacità di dare vita a un personaggio a tutto tondo, pur senza mai apparire sullo schermo.

Per sapere in quali sale, potete consultare direttamente il sito Bim, a questa pagina.

#BESOCIAL