Josh Brolin in Hail Caesar

“Hail, Ceasar”, il nuovo film dei fratelli Coen, sembra essere l’occasione per una vera e propria riunione; interprete principale del film sarà George Clooney, che con i registi aveva già lavorato in “Fratello, dove sei?”, “Prima ti sposo, poi ti rovino” e “Burn After Reading”, ma delle ultime ore è la notizia che anche Josh Brolin sia salito a bordo del progetto. Brolin ha altrettante collaborazioni alle spalle con i Coen, avendo lavorato in “Non è un paese per vecchi”, “Il Grinta” e nell’episodio “World Cinema” del film a episodi “Chacun son cinéma”, realizzato da registi internazionali per festeggiare i 60 anni del Festival di Cannes.

Brolin sta vivendo un periodo d’oro e il film dei Coen, di cui la Universal Pictures ha acquisito i diritti per la distribuzione internazionale, è solo la ciliegina sulla torta in una serie di lavori che lo vedranno presto protagonista, tra cui “Sicario”, assieme a Emily Blunt e Benicio Del Toro, e “Avengers: Age of Ultron”, in cui presterà la voce a Thanos.

“Hail, Caesar” sarà prodotto dagli stessi Coen attraverso la loro compagnia Mike Zoss Productions, affiancati da Eric Fellner e Tim Bevan della Working Title Films. I dettagli sulla trama sono ancora poveri e le uniche notizie a riguardo sono che si tratterà della storia comica di Eddie Mannix, un uomo capace di risolvere ogni situazione (in originale definito “fixer”, che ricorda tanto il buon signor Wolf di Tarantino) che lavora per gli studios di Hollywood durante gli anni ’50.
Joel ed Ethan Coen sono stati inoltre recentemente ingaggiati per realizzare lo script del thriller DreamWorks “Cold War”, diretto da Steven Spielberg e interpretato da Tom Hanks.

#BESOCIAL